Notizie Risultati
Siviglia

Morte Reyes, la ricostruzione: l'auto andava a 237 km/h

11:24 CEST 03/06/19
Antonio Reyes
Il 'Mundo Deportivo' apprende dalla polizia, che l'incidente in cui è morto Reyes è stato forse causato da una gomma 'esplosa' a 237 km/h.

Tre giorni fa la tragica notizia della morte di Juan Antonio Reyes, ex giocatore di Arsenal e Siviglia che ha perso la vita in un incidente stradale all'età di 36 anni.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

'Mundo Deportivo' rivela oggi ulteriori dettagli e ricostruzioni dell'incidente mortale. Secondo il noto quotidiano spagnolo, l'auto di Reyes andava alla velocità di 237 km/h, stando a quanto comunicato dalla polizia.

Inoltre, gli agenti sospettano che l'incidente possa essere scaturito dall'esplosione di una gomma, a causa di una sbagliata pressione degli pneumatici.

Reyes infatti non usava questa macchina, una Mercedes Brabus S550 di 380 CV, da parecchio tempo. E probabilmente la pressione delle gomme non era adeguata, soprattutto ad una velocità così sostenuta.

Quella foto che potete vedere, è stata scattata e pubblicata poco prima dell'incidente. Si tratta quindi dell'ultima immagine che vede ritratto Reyes. Juan Manuel Calderón e Jonathan Reyes sono gli altri due passeggeri dell'auto, schiantata poco dopo.