Messi da sogno: sono 100 i goal segnati in Champions League

Commenti()
Getty Images
Leo Messi è stato il mattatore assoluto di Barcellona-Chelsea. Contro i Blues, l’argentino ha raggiunto quota 100 reti realizzate in Champions League.

E’ considerato uno dei migliori giocatori di ogni tempo, un fenomeno che nel corso della sua incredibile carriera è riuscito a tagliare straordinari traguardi, trascinando il Barcellona alla conquista di alcuni dei trionfi più importanti della sua storia.

Lionel Messi è un campione che non smette mai di stupire. Anche contro il Chelsea, in una delle partite fondamentali della stagione, quella che ha messo in palio il pass per i quarti di finale di Champions League, il fuoriclasse argentino è riuscito a lasciare il suo segno.

Il numero 10 blaugrana è stato infatti il mattatore assoluto dell’incontro e, grazie ad una doppietta di pregevole fattura, è riuscito a tagliare un traguardo straordinario. Per Messi infatti, adesso sono 100 i goal nella massima competizione europea. Un traguardo questo, che nella storia della Champions era riuscito a raggiungere solo Cristiano Ronaldo (ma gli sono state necessare 137 partite, 14 in più rispetto alla 'Pulce'), ovvero l’attuale miglior bomber della storia della competizione con 117 marcature (118 se si considerano anche i preliminari).

L'articolo prosegue qui sotto

MESSI 100 PS

In precedenza, Messi, il cui primo goal in Champions risale al 2 novembre del 2005 quando segnò il momentaneo 3-0 in un match contro il Panathinaikos, si era tolto anche un’altra soddisfazione. Sbloccando il risultato dopo appena 129 secondi, il campione argentino ha realizzato contro il Chelsea la rete più veloce della sua intera carriera. Il suo record personale precedente, risaliva al 2010 quando, in campionato contro il Racing, segnò dopo 156 secondi.

Una serata straordinaria quindi per un fenomeno che non riesce a smettere di stupire.

Chiudi