Notizie Risultati
Serie A

Hamsik ammette: “Tentato dalla Cina, Ancelotti mi ha chiamato”

11:21 CEST 27/05/18
Marek Hamsik Napoli
Marek Hamsik sincero sul proprio futuro: "Per ora sono un giocatore del Napoli, Ancelotti mi ha chiamato. Cina? Nella vita bisogna provare tutto".

L'arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli segna l'inizio di una nuova era in casa azzurra: tra i possibili addii c'è quello di Marek Hamsik, che ammette di essere tentato dall'offerta cinese anche dopo il colloquio con il nuovo allenatore.

Intervistato al portale 'Sport24', il centrocampista azzurro fa il punto della situazione: "Sono un calciatore del Napoli, per ora. Ho ricevuto una chiamata di Ancelotti, confesso che sono tentato dal trasferimento, ma vedremo col tempo".

Il richiamo cinese si fa sentire, Hamsik dovrà decidere il proprio futuro nei prossimi giorni: "Ci sono stato solo una volta, quando ci giocammo la Supercoppa, ma nella vita bisogna provare tutto. Ora voglio solo stare con la mia famiglia, poi vedremo".

Il calore del popolo azzurro potrebbe far cambiare idea al giocatore: "Non c’è ancora niente di definitivo, sono un giocatore del Napoli e ho tre anni di contratto: deciderò nelle prossime settimane se continuare o andare via. Napoli è la mia seconda patria: ho un tatuaggio con il nome della città e ho anche comprato casa. In futuro tornerò sempre. L’amore dei tifosi potrebbe trattenermi: non mi preparo a dire addio perché non sono andato da nessuna parte e non è accaduto nulla, semplice".