Messi sempre più nella storia: quarta Scarpa d'Oro per la 'Pulce'

Commenti()
Getty
Tre goal all'Eibar e per Messi è ancora Scarpa d'Oro, la quarta. Per la Serie A, Dzeko e Mertens non sono riusciti ad agganciare il podio.

Lionel Messi continua a incamerare record e l'ultimo in ordine di tempo conquistato dal cannoniere del Barcellona è la quarta 'Scarpa d'Oro', trofeo che viene assegnato al massimo goleador di tutti i campionati europei.

La vittoria dell'argentino era già certa, ma dopo l'ultima giornata di Serie A è arrivata l'ufficialità:  a Edin Dzeko e Dries Mertens non è bastato timbrare il cartellino per entrare a far parte del podio, i due hanno chiuso rispettamente al 5° e 8° posto. Belotti è tornato al goal contro il Sassuolo, ma si piazza soltanto decimo.

Con la tripletta messa a segno contro l'Eibar Messi ha raggiunto quota 37 goal, realizzati nelle 34 gare di Liga disputate, affermandosi come capocannoniere del campionato (quarto titolo di 'Pichichi' in carriera, eguagliato Puskas). Un bottino di reti che, sulla base del coefficiente assegnato al massimo campionato spagnolo, gli ha fatto totalizzare 74 punti nella classifica del trofeo, sopravvanzando così di sei punti l'olandese dello Sporting Lisbona Bas Dost.

Il regolamento della 'Scarpa d'Oro', infatti, assegna diversi coefficienti ai campionati europei, così da rendere possibile il confronto fra bomber che militano in campionati più importanti e difficili e quelli che giocano invece nei campionati dove segnare tanti goal è meno complicato. Nello specifico, vengono assegnati 2 punti per i goal segnati nei tornei dal 1° al 5° posto della classifica Uefa, 1,5 punti a quelli messi a segno nei tornei dal 6° al 22° posto e 1 punto a tutti gli altri.

Con Messi che svetta nella classifica, sul podio della 'Scarpa d'Oro' ci sono Dost con 68 punti, frutto dei 34 goal segnati nel massimo campionato portoghese, e Pierre-Emerick Aubameyang, attaccante del Borussia Dortmund che in Bundesliga ha messo a segno 31 goal; alle loro spalle Robert Lewandowski del Bayern Monaco, con 30 goal nella massima divisione tedesca, Harry Kane del Tottenham e Luis Suarez del Barcellona, entrambi fermatisi a quota 29 goal, rispettivamente in Premier League e nella Liga.

Con la vittoria di quest'anno, Messi ha raggiunto l'eterno rivale Cristiano Ronaldo a quota quattro 'Scarpe d'Oro' in carriera. Il bomber del Barcellona aveva precedentemente vinto il trofeo nella stagione 2009-10 con 34 goal, nel 2011-12 con 50 reti (record di goal ancora imbattuto) e nel 2012-13 con 46 realizzazioni.

Prossimo articolo:
Calciomercato Udinese, Scuffet al Kasimpasa: ora è ufficiale
Prossimo articolo:
Calciomercato, notizie e trattative: Scuffet al Kasimpasa, è ufficiale
Prossimo articolo:
Juventus-Milan: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Supercoppa Juventus-Milan dove vederla: canale tv e diretta streaming
Prossimo articolo:
L'Inter si gode i progressi di Karamoh: super goal contro l'Angers
Chiudi