L'agente di Martinez: "All'Inter per 24 milioni di euro"

Lautaro Martinez Racing
Getty
L'agente di Lautaro Martinez conferma che il suo assistito approderà in Italia nella prossima stagione: "Andrà all'Inter a giugno per 24 milioni".

L'astro nascente del calcio argentino, Lautaro Martinez, classe 1997, sembra destinato a indossare nella prossima stagione la maglia dell'Inter. Nuove conferme in tal senso sono arrivate dall'agente dell'attaccante argentino, Rolando Zarate, intervenuto ai microfoni di 'Tyc Sports' durante il notiziario 'Sportia'. 

Il procuratore di Martinez ha svelato la cifra per la quale dovrebbe concretizzarsi il trasferimento ed ecluso l'ipotesi paventata di recente dal tecnico del Racing de Avellaneda, Eduardo Coudet, secondo cui l'attaccante potrebbe restare in Argentina fino a dicembre per provare a dare l'assalto alla Copa Libertadores.

"Martinez andrà all'Inter per circa 24 milioni di euro complessivi. - ha dichiarato Zarate - Abbiamo sempre parlato con il club nerazzurro di un suo trasferimento a giugno, non accetterà mai di lasciarlo in Argentina fino a dicembre".

"L'affare è fatto al 99%, - ha confermato Zarate - ancora bisogna solo svolgere le visite mediche e risolvere alcune questioni di natura fiscale. Il desiderio di Eduardo Coudet e dei tifosi è sempre stato subordinato alle volontà dell'Inter".

"Lautaro ha sempre detto che avrebbe giocato la Copa Libertadores fin quando il contratto glielo avrebbe permesso, quindi solo la prima fase. - ha tenuto a precisare l'agente - L'obiettivo dell'Inter è formare una coppia d'attacco tutta argentina con Mauro Icardi".

Il Racing, insomma è avvisato. Intanto Martinez è stato convocato per la prima volta dal Ct dell'Albiceleste Jorge Sampaoli per le 2 amichevoli di lusso in Europa contro Spagna e Italia.

L'attaccante 20enne continua però a non sbilanciarsi, intervistato da 'AS Argentina': "Il calcio europeo mi affascina. Sarebbe bello per poter continuare ad imparare. Quando avevo offerte mi sono sempre detto di voler rimanere per migliorare ancora e l'ho fatto: ho rinnovato il contratto e l'obiettivo è vincere la Copa Libertadores. Mi piacciono molto la Liga e la Serie A, so che lì potrei inserirmi molto bene".

C'è anche un aneddoto riguardante Diego Simeone: "Parlai con lui, volle portarmi all'Atletico Madrid. Capii che si trattava di un club dal grande futuro ma all'epoca preferii rimanere al Racing".

Chiudi