Italia, Buffon: "Qui perché sono una persona coerente"

Commenti()
(C)Getty Images
Arrivato a Coverciano, Gigi Buffon ha parlato così: "Ho risposto alla convocazione perché sono un elemento aggregante. Qui anche per Astori..."

All'età di 40 anni e dopo aver praticamente detto addio alla Nazionale Italiana dopo la disfatta contro la Svezia, Gigi Buffon si ritrova ancora a Coverciano, chiamato da Di Biagio per la doppia sfida amichevole contro Argentina e Inghilterra. 

Arrivato nella notte a Coverciano, nel ritiro azzurro, Buffon ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Sono qui perché sono una persona coerente. Ho sempre detto di sentire un grande senso di responsabilità, il commissario tecnico è stato molto carino con me, vengo ancora qui per poter essere un elemento aggregante nei confronti di tutti".

In molti hanno fatto una smorfia nel vedere ancora il suo nome tra i convocati dell'Italia, perché vorrebbero un ricambio generazionale. Questo è il suo pensiero a riguardo: "I giovani cresceranno, sono già cresciuti e da domani avranno già il loro spazio e tutto il loro posto a disposizione".

Infine, Buffon ammette anche di essere a Coverciano per un'altra ragione: "Astori? Questo è un altro motivo per cui sono qua, ho pensato fosse giusto rispondere a questa convocazione ed essere presente in questo momento".

Prossimo articolo:
Premier League, risultati e classifica 23ª giornata - Wolverhampton batte Leicester
Prossimo articolo:
Roma, infortunio per Cengiz Under: problema muscolare alla coscia sinistra
Prossimo articolo:
Campionato Primavera 2018/2019: risultati e classifica
Prossimo articolo:
Calendario Primavera 2018/2019
Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 20ª giornata
Chiudi