Gattuso studia un altro Milan: 4-2-3-1 e Bakayoko per Biglia

Commenti()
Getty Images
Milan alla ricerca di variabili tattiche: Gattuso pensa a Bakayoko mediano in un 4-2-3-1 con Bonaventura alto a sinistra, l'escluso sarebbe Biglia.

Carlsberg Fantamanager

Il ko di Napoli ha mostrato sì un buon Milan per almeno 50 minuti, ma ha anche messo a nudo i limiti della squadra rossonera. Soprattutto a centrocampo, dove la luce di Lucas Biglia è andata ad intermittenza e il nuovo arrivato Tiémoué Bakayoko rappresenta un nodo dal punto di vista tattico (nè regista, nè mezzala).

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Ecco perchè, come riferisce il 'Corriere dello Sport', Gattuso starebbe pensando di varare alternative tattiche per non disperdere il materiale umano a disposizione: 4-3-3 caposaldo, ma senza escludere il 4-2-3-1.

Ed allora andiamolo a disegnare quest'ultimo modulo, con un Milan che farebbe a meno delle geometrie dell'ex Lazio in favore del mediano arrivato dal Chelsea. Bakayoko-Kessiè cerniera nella zona nevralgica, con Bonaventura alzato sulla linea dei trequartisti.

Maggiore libertà di manovra per Calhanoglu, il quale verrebbe spostato al centro, con Suso sulla consueta mattonella di destra: tutti pronti ad innescare l'unica punta Gonzalo Higuain, poco rifornito nel match del San Paolo.

PS Milan 4-2-3-1

Idee, esperimenti, work in progress: Gattuso valuta di cambiar pelle al Diavolo qualora ce ne fosse bisogno, aggiungendo al carnet delle opzioni uno schema in più con cui poter far male e alzare la qualità.

Nel frattempo, per la sfida di venerdì con la Roma, sono pronte due novità in difesa: Caldara per Musacchio ed Abate al posto di Calabria. Contro i giallorossi avanti col 4-3-3,  nel tentativo di dare il primo graffio al campionato.

Prova subito Carlsberg Fantamanager e scopri chi schierare

Chiudi