Arsenal deludente? Adams: "Wenger non è un allenatore"

Commenti()
Getty
L'ex difensore dell'Arsenal, Tony Adams, spiega: "Wenger non potrebbe allenare fuori da un sacchetto di carta, non è un tecnico".

Quella che si avvia alla conclusione è stata, per Arsene Wenger, una delle stagioni più complicate in assoluto da quando siede sulla panchina dell’Arsenal. Approdato nel club dei Gunners nel lontano 1996, per la prima vera volta in più di 20 anni, il tecnico transalpino è parso a tratti ad un passo dal non concludere la stagione.

L’ex capitano e bandiera dell’Arsenal, Tony Adams, nel suo nuovo libro, ha spiegato: “Arsene essenzialmente non è un allenatore. La parte tecnica non è il suo forte. Nella bozza originale del mio libro avevo detto che lui non sarebbe stato capace di allenare al di fuori di un sacchetto di carta”.

Nonostante le critiche, Adams ha vinto molto con l’Arsenal guidato all’epoca da Wenger: “Quando è arrivato era assolutamente l’uomo migliore per l’Arsenal. La squadra aveva una difesa inglese e talenti esotici in avanti. Dopo le partenze di Ashley Cole e Campbell però, tanto è andato perso per strada. Sono arrivati difensori semplicemente non all’altezza e a loro non è stato insegnato l’arte del difendere correttamente. Ho visto arrivare ragazzi che non sono migliorati ed altri che sono stati lasciati esposti agli attacchi perché non c’era protezione”.

Wenger, dal canto suo, ha preferito non commentare le parole dell’ex difensore: “Non dò molta importanza a quello che dice Adams onestamente”.

 

Chiudi