Ronaldo rischia grosso: reato penale ed ipotesi carcere

Commenti()
Getty Images
Rischia di complicarsi la vicenda relativa ai guai col Fisco di Ronaldo: qualora il reato fosse considerato penale, l'ipotesi carcere sarebbe reale.

Non accenna a placarsi l'eco della clamorosa notizia che vede invischiato Cristiano Ronaldo, alle prese con un contenzioso da non poco conto con il Fisco spagnolo che gli ha contestato 14.76 milioni di euro di tasse non pagate.

Secondo quanto riportato da 'El Confidencial', il fuoriclasse portoghese - attualmente impegnato in Confederations Cup con la sua Nazionale - sarà interrogato il prossimo 31 luglio alle ore 11 dal giudice istruttore del Tribunale di Pozuelo de Alarcon, a Madrid.

L'articolo prosegue qui sotto

Ronaldo dovrà rendere conto di tutti i suoi movimenti finanziari, al fine di trovare un accordo che possa soddisfare sia lui che l'Agenzia delle Entrate.

Intanto la situazione rischia di aggravarsi ulteriormente per il campione lusitano: la denuncia nei suoi confronti è stata giudicata "ammissibile" dal magistrato Monica Gomez Ferrer, la quale ha anche spiegato come "esista la possibilità di un'infrazione di carattere penale".

Qualora questa tesi venisse confermata, Ronaldo rischierebbe il carcere per una pena pari a 4 mesi per ogni anno fiscale in cui è avvenuta la frode (in questo caso 2011, 2012, 2013 e 2014), per un totale dunque di 16 mesi.

Chiudi