Agnelli applaude l'Inter: "È una concorrente, ha una squadra valida"

Commenti()
Andrea Agnelli dal palco dell'ECA parla dell'Inter come avversaria della Juventus per lo Scudetto. Sulla Champions: "Qualificazioni già segnate".

L'Inter può mettere in difficoltà la Juventus e minare il suo dominio sulla Serie A che dura da ormai 8 anni. Questa è stata l'indicazione delle prime 7 giornate di campionato e questo è anche il pensiero di Andrea Agnelli.

Segui la Serie A TIM con 3 gare ogni giornata in diretta streaming su DAZN 

Dal palco del 'Leaders Sport Business Summit' al Twickenham Stadium di Londra, il numero uno bianconero ha voluto applaudire la squadra di Antonio Conte, riconoscendola come una valida rivale per lo Scudetto dopo anni di dominio bianconero. Ricordando, però, che i valori emergono a fine campionato.

"Penso che l'Inter una concorrente per lo Scudetto. Domenica è stata una bella partita, una gara solida. L'Inter ha una squadra valida. Se si ha la squadra più forte emerge dopo 38 partite. L'unica eccezione è la Premier League. I campionati sono monopolizzati. Vogliamo riformare le competizioni europee anche per questo. Scontento del dominio della Juventus? Non mi lamento troppo, ma è questo che la gente vuole vedere?"

Il presidente è tornato a parlare dello squilibrio anche a livello di Champions League, affermando che le qualificazioni agli ottavi di finale sono già segnate in ogni girone, spingendo ulteriormente per una riforma del calcio dal 2024, scadenza dei calendari internazionali.

"Se pensiamo alla fase a gruppi della Champions League, chiunque può indovinare 15 delle 16 squadre che si qualificheranno. Le prime due in ogni girone sono già segnate. Vogliamo trovare più partite rilevanti".

 

Chiudi