Udinese-Lazio 0-1: Marusic tiene i biancocelesti nella corsa Champions
Adam Marusic Udinese Lazio
Getty Images
Un goal di Marusic consente alla Lazio di sbancare la 'Dacia Arena' e restare nella corsa Champions: l'Udinese sbatte contro il palo e Reina.

La Lazio sbanca Udine. Decisivo Adam Marusic, che con una giocata di qualità consente ai biancocelesti di imporsi per 1-0 alla 'Dacia Arena' e restare agganciati al treno Champions.

Gotti conferma Pereyra a supporto di Llorente, Makego mezzala, Molina ancora titolare sull'esterno. Inzaghi sceglie Muriqi in attacco accanto a Immobile, Marusic sull'out sinistro, Patric in difesa.

La Lazio tiene il pallino del gioco e crea i pericoli maggiori: un ispirato Luis Alberto prende per mano i biancocelesti, come quando con un velo geniale offre palla a Marusic che converge sul destro e batte Musso con un tiro a giro. Sul finale di tempo, miracolo di Reina su Stryger Larsen.

In avvio di ripresa il portiere spagnolo viene graziato da De Paul che scheggia il palo con una conclusione dal limite, legno anche per Immobile qualche minuto più tardi su un doppio tentativo a tu per tu con Musso.

I cambi tolgono verve alla sfida, quello di Musacchio per Patric nel finale però fa venire i brividi alla Lazio per un fallo su Forestieri a pochi centimetri dalla linea dall'area di rigore. L'Udinese abbozza un assedio, ma Reina e una mira imprecisa consentono agli ospiti di strappare i 3 punti.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

UDINESE-LAZIO 0-1

MARCATORI: 37' Marusic

UDINESE (3-5-1-1): Musso 6,5; Becao 5 (75' Forestieri 6), Bonifazi 5,5, Nuytinck 6; Molina 5,5, De Paul 6,5, Walace 5,5, Makengo 5,5 (46' Nestorovski 5,5), Stryger Larsen 5,5; Pereyra 6; Llorente 5 (62' Okaka 5,5). All. Gotti.

LAZIO (3-5-2): Reina 7; Patric 6,5 (86' Musacchio 5), Acerbi 6, Radu 6,5; Lazzari 6, Milinkovic-Savic 6, Leiva 6 (66' Escalante 6), Luis Alberto 7 (74' Pereira 5,5), Marusic 7; Immobile 5 (74' Correa 5,5), Muriqi 5 (66' Akpa Akpro 6). All. S. Inzaghi.

Arbitro: Maresca

Ammoniti: Molina (U), Patric (L), Musacchio (L), Pereira (L)

Espulsi: nessuno