Tottenham-Borussia Dortmund 3-0: Son apre le danze, gli Spurs dilagano nella ripresa
Getty Images
Regna l'equilibrio nel primo tempo, poi Son lancia il Tottenham, che dilaga nel finale con Vertonghen e Llorente. Disastro Borussia, serve un'impresa.

Niente Alcacer e Reus, niente Kane e Alli. Ma le assenze pesano di più per il Borussia Dortmund , che esce da Wembley con una sconfitta: vince il Tottenham 3-0 la gara d'andata dell'ottavo di finale di Champions League . Una partita all'insegna dell'equilibrio nel primo tempo, spezzata dal Tottenham nella ripresa. E decisa da un guizzo del solito Son e da un errore della difesa di Favre. Quella, per l'appunto, più colpita dagli infortuni: i forfait di Akanji, Diallo e Piszczek si fanno sentire. I goal di Vertonghen e Llorente, che arrotondano nel finale il punteggio, ancora di più.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Dopo un flash di Lucas in apertura di gara, è il Dortmund a provare ad alzare di più i ritmi. Favre lo chiede soprattutto a Sancho e Pulisic, i maggiori protagonisti sugli esterni: mancano però gli aiuti al centro, specie da un Mario Götze piuttosto fuori dai radar. Meglio Son dall'altra parte, soprattutto quando si apre e cerca spazio dietro ai terzini.

Con i suoi movimenti nascono tutte le occasioni migliori per gli Spurs nel primo tempo, mentre a inizio ripresa arriva anche il suo goal che sblocca. Inesperienza Dortmund, con gli errori di Hakimi e Zagadou: per il coreano è facile appoggiare in porta il cross al bacio di Vertonghen. Non c'è una vera e propria reazione nella squadra di Favre, con poche opzioni per provare a cambiare l'andamento del match.

Il Tottenham ringrazia e dilaga: un altro errore di Hakimi concede a Vertonghen il raddoppio, poi Llorente entra e segna il 3-0 che sembra essere una pietra tombale sulle speranze di qualificazione dei gialloneri. Dopo la finale del 2013, Wembley per il Dortmund è ancora maledetto, mentre gli Spurs vincono la prima partita in casa in una sfida di qualificazione diretta in Champions League.

I GOAL

47' SON 1-0

Hakimi perde palla in uscita sulla destra: Vertonghen ha il tempo per alzare la testa e pescare il taglio di Son. Cross al bacio, Zagadou si perde il coreano che con la volée di piatto angola a sufficienza per battere Bürki.

82' VERTONGHEN 2-0

Aurier dalla destra crossa a centro area, dove il belga, dimenticato ancora da Hakimi e da tutta la difesa, riesce ad arrivare alla deviazione decisiva per segnare il raddoppio.

88' LLORENTE 3-0

Deviazione di testa sul primo palo su corner battuto da sinistra di Eriksen.

IL TABELLINO

TOTTENHAM-BORUSSIA DORTMUND 3-0

MARCATORI: 47' Son, 82' Vertonghen, 88' Llorente.

TOTTENHAM (5-3-2): Lloris; Aurier, Foyth, Sanchez, Alderweireld, Vertonghen; Sissoko (90+1' Wanyama), Winks, Eriksen; Son (90' Lamela), Lucas (84' Llorente).

BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Bürki; Hakimi, Toprak, Zagadou (77' Schmelzer), Diallo; Witsel, Delaney; Sancho (88' Bruun Larsen), Dahoud, Pulisic (88' Guerreiro); Götze.

Arbitro: Mateu Lahoz

Ammoniti: Aurier (T), Delaney (D)

Espulsi: nessuno.

Commenti ()