Torino-Napoli 1-3: Azzurri in vetta, Hamsik come Maradona
Napoli celebrating against Torino Serie A
Il Napoli vince 1-3 contro il Torino e torna in vetta alla classifica, a segno anche Hamsik che eguaglia Maradona. Ritrova il goal Belotti.

Tutto facile per il Napoli che strapazza il Torino e torna in testa alla classifica scavalcando l'Inter. All'Olimpico finisce 1-3 , granata mai realmente in partita. La festa azzurra è completata da Hamsik che ritrova il goal ed eguaglia il record di Maradona .

Sarri recupera Insigne ma preferisce portarlo solo in panchina, al suo posto nel tridente gioca ancora Zielinski. Mario Rui vince il ballottaggio con Maggio. Mihajlovic conferma l'undici che ha vinto a Roma con Berenguer in campo e Ljajic in panchina. L'ex Valdifiori guida la regia granata.

Pronti via il Napoli la sblocca subito con Koulibaly su un perfetto schema da corner, battuto teso da Callejon e prolungato di testa da Allan. Il Torino dopo lo sbandamento iniziale prova a riorganizzarsi ma senza produrre occasioni da goal.

Goal che invece trova ancora il Napoli prima quando Jorginho lancia Zielinski e poi con Hamsik che servito da Mertens eguaglia il record di Maradona piazzandola di piatto nell'angolino alto. Nel finale di primo tempo Baselli ha la grande occasione per riaprire la partita ma fallisce da pochi passi. Si va all'intervallo sullo 0-3.

Mihajlovic nella ripresa cambia subito inserendo Ljajic al posto di uno spento Valdifiori e passa al 4-2-3-1 ma lo spartito della gara almeno all'inizio è sempre lo stesso: Napoli all'attacco, Torino in confusione.

A mezz'ora dalla fine però ecco il lampo che riapre improvvisamente la gara firmato da Belotti con un tiro potente che piega la mano di Reina. I granata a quel punto iniziano a crederci tanto che Sarri ricorre a Insigne e Diawara.

Il sogno rimonta del Torino si spegne definitivamente con l'infortunio di Ljajic a cambi già finiti. I granata chiudono in 10, il Napoli vince e torna primo.

I GOAL

4' KOULIBALY 0-1 – Corner da sinistra di Callejon, Allan prolunga di testa sul primo palo per Koulibaly che stacca e la piazza alle spalle di Sirigu. Schema perfetto.

25’ ZIELINSKI 0-2 –  Verticalizzazione improvvisa di Jorginho che pesca Zielinski tutto solo in posizione regolare, il polacco si invola verso Sirigu e lo fulmina con un diagonale basso sul secondo palo.

30' HAMSIK 0-3 - Stop splendido di Mertens in area di rigore e palla dietro all'accorrente Hamsik che di piatto la mette all'angolino alto alla sinistra di Sirigu. Raggiunto Maradona a quota 115 goal con la maglia del Napoli.

64' BELOTTI 1-3 - Il bomber granata si sblocca con un tiro potente e angolato che piega la mano di Reina.

I MIGLIORI

NAPOLI: KOULIBALY - Dietro è il solito muro invalicabile per gli attaccanti avversari ma stavolta ha anche il merito di sbloccare subito la gara con un'incursione vincente nell'area del Torino . Decisivo.

NAPOLI: HAMSIK -  Lo aspettava da mesi ed è finalmente arrivato. Serata da ricordare per Hamsik che ritrova il goal, eguaglia Maradona e gioca una partita come ai tempi belli. Marekiaro è tornato.

I PEGGIORI

TORINO: BURDISSO -  Perde Koulibaly dopo pochi minuti e non si riprende più. Dovrebbe guidare la difesa granata con la sua esperienza e invece il Torino fa acqua da tutte le parti. Serataccia.

TORINO: MIHAJLOVIC - 10 goal subiti nei 180' della scorsa stagione contro il Napoli evidentemente non sono bastati. Anche stavolta il suo Torino si ritrova sotto di 3 reti dopo mezz'ora. Altra lezione da parte di Sarri.