Spezia-Roma 2-2: El Shaarawy e Mkhitaryan trascinano la Roma in Conference League
El Shaarawy Spezia Roma
Getty Images
I giallorossi, sotto 2-0 all'intervallo con lo Spezia, rimontano nella ripresa sull'asse El Shaarawy-Mkhitaryan e staccano il pass per la Conference.

La Roma pareggia in casa dello Spezia e acciuffa l’obiettivo Conference League. I giallorossi impattano sul 2-2 al ‘Picco’ e la spuntano sul Sassuolo grazie alla miglior differenza reti. Spezia on fire nel primo tempo, avanti con i guizzi di Verde e Pobega. Nella ripresa cresce la Roma che dimezza subito il gap con El Shaarawy. I giallorossi prendono in mano le operazioni e imbastiscono una rimonta dal sapore d'Europa: la ciliegina la mette Mkhitaryan all'85' a griffare l'operazione qualificazione.

Roma completamente sconnessa dalla gara nella prima frazione, prontamente bucata dall’ex Verde che, al primo affondo, infila Fuzato. Ritmi alti e grande intensità da parte dei liguri che mettono letteralmente alle corde la truppa Fonseca e solo un grande Fuzato tiene a galla i suoi con un doppio intervento ancora su Verde e su Pobega.

I bianconeri dominano in lungo e in largo e alle porte del 40’ calano il bis: corner di Verde, torre di Nzola e blitz vincente proprio di Pobega che timbra il raddoppio.

Nella ripresa scende in campo una truppa giallorossa letteralmente trasformata per piglio e dominio del campo. Segna subito El Shaarawy in avvio e da questo momento si gioca ad una porta sola con i liguri che provano, sporadicamente, a colpire in contropiede.

Nel finale succede di tutto: Rafael fa il fenomeno sul tentativo a botta sicura di Cristante. Per Fonseca sembra la fine dei giochi, a salvarlo ci pensa Mkhitaryan a cinque dal traguardo che trova il guizzo da due passi segnando il decimo goal in campionato. Probabilmente quello più importante della sua esperienza in giallorosso. La Roma riacciuffa il settimo posto e supera il Sassuolo grazie ad una migliore differenza reti. Beffa incredibile per i neroverdi. Minimo sindacale per il tecnico lusitano che lascia in dote all'entrante Josè Mourinho una competizione continentale da provare ad onorare al meglio.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

SPEZIA-ROMA 2-2

Marcatori :  6' Verde, 38' Pobega, 52' El Shaarawy, 85' Mkhitaryan

SPEZIA (4-3-3): Rafael 7; Vignali 6.5, Capradossi 6, Terzi 6, Bastoni 6 (68' Ramos 6); Estevez 6 (88' Erlic sv), Agoume 5.5 (71' Maggiore 6), Pobega 7 (46' Ricci 6); Verde 7 (68' Agudelo 6), Nzola 6, Gyasi 6.

ROMA (4-2-3-1): Fuzato 6.5; Karsdorp 6, Mancini 6, Kumbulla 6, Santon 5.5 (46' Reynolds 5); Cristante 6.5, Darboe 5.5 (61' Villar 6); Pedro 6 (71' Pastore sv), Mkhitaryan 7, El Shaarawy 7; Mayoral 6 (61' Dzeko 6).

Arbitro: Pezzuto

Ammoniti: Kumbulla (R)

Espulsi: -