Spezia-Inter 1-1: inciampa ancora Conte, ma sale a +10
Romelu Lukaku Antonio Conte Inter
Getty Images
L'Inter non riesce ad avere la meglio dello Spezia, portando a casa un solo punto. A Farias ha risposto Perisic.

L'Inter non sfrutta la sconfitta del Milan (o meglio, lo fa solo parzialmente), pareggiando uno a uno contro lo Spezia. Va ancora in svantaggio la squadra di Conte, che poi riacciuffa il pareggio con Perisic. Nel finale succede di tutto, ma la palla per i nerazzurri non entra. 10 i punti di vantaggio sui rossoneri.

Come successo contro il Napoli, l'Inter parte male: bassa a livello di baricentro, attendista e con poca fama di aggredire la partita. Lo Spezia va a nozze con il suo classico gioco fatto di passaggi stretti e veloci. Dopo 12 minuti, Farias punta la difesa dell'Inter, converge in mezzo e lascia partire un destro che trova impreparato Handanovic. Vantaggio ligure e secondo errore consecutivo per lo sloveno. La squadra di Conte però da questo momento si scrolla un po' di paura e cominciar a giocare come sa, come fatto anche contro il Napoli nella ripresa.

Dopo un paio di azioni pericolose con Lukaku e Barella, il goal del pareggio per l'Inter lo confezionano Hakimi e Perisic, con il primo che la mette in mezzo dalla sinistra ed il secondo a concludere due volte a rete dopo un controllo problematico. Cresce continuamente l'Inter, che rientra negli spogliatoi dopo aver schiacciato lo Spezia nella sua metà campo.

Nel secondo tempo l'Inter spreca sottoporta almeno due occasioni limpide: la prima con un tiro di Lautaro deviato sul palo da Provedel, la seconda divorata da Lukaku a tu per tu con il portiere dello Spezia. Gli uomini di Conte avvertono più del dovuto la pressione di dover far goal per allungare il distacco in classifica dal Milan, la squadra si contrae e fatica a giocare bene e veloce. Conte ci prova con gli ingressi di Sanchez e Young. L'Inter continua ad attaccare in tutti i modi possibili: Skriniar a 15' dalla fine sfiora il goal sugli sviluppi di corner, ma Provedel è ancora bravo a bloccare il pallone sulla linea di porta: Lautaro successivamente becca il secondo legno della partita con una conclusione dalla distanza.

Il pallone non vuole entrare, in una porta che diventa stregata per l'Inter: nei minuti finali di partita arrivano anche due goal annullati per fuorigioco, prima con Lukaku e poi con Lautaro Martinez. Un punto che alla fine potrebbe accontentare entrambe le squadre, visti gli altri risultati di giornata.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

Spezia-Inter 1-1

Marcatori: 12' Farias, 39' Perisic

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer (46' Vignali), Terzi, Ismajli, Marchizza (78' Dell'Orco); Maggiore, Ricci, Estevez; Agudelo, Piccoli (62' Galabinov), Farias (78' Gyasi).

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (74' Sanchez), Perisic (74' Young); Lukaku, Lautaro.

Ammoniti: Marchizza, Ricci

Espulsi: -