Shakhtar Donetsk-Inter 0-0: legni e muro ucraino, Conte pareggia ancora
Romelu Lukaku Shakhtar Inter
Getty Images
L'Inter ha le migliori chances, coglie due traverse con Barella e Lukaku e viene fermata sul pari dallo Shakhtar Donetsk: il girone B si complica.

Due punti in due partite. Il cammino in Champions dell'Inter nel Girone B si complica, coi nerazzurri ancora a secco di vittorie dopo lo 0-0 sul campo dello Shakhtar Donetsk.

Conte si affida a Lukaku e Lautaro, in mediana lascia fuori Eriksen preferendo il trio Barella-Brozovic-Vidal, sulle fasce Hakimi e Young. In difesa Bastoni nel pacchetto completato da D'Ambrosio e De Vrij.

I nerazzurri tengono in mano il match ma pagano sfortuna e scarsa mira: nel primo tempo due traverse colte da Barella (tiro dal limite) e Lukaku (punizione deviata da Trubin), il belga inoltre va vicino al goal in altre due occasioni sfiorando il palo di testa e trovando sulla sua strada di nuovo il portiere ucraino.

Lo Shakhtar - che perde dopo un quarto d'ora Dentinho per noie muscolari - non impensierisce mai Handanovic, nemmeno nella ripresa, quando Lautaro ha sui piedi la palla che può valere i 3 punti: l'argentino raccoglie una respinta corta di Trubin, ma calcia fuori a porta praticamente vuota.

Ecco la Goal 50: i migliori 50 giocatori al mondo

Conte mischia le carte: dentro Eriksen, Perisic e Pinamonti per dare impulso alla manovra offensiva, il muro ucraino però regge complice anche una scarsa verve nerazzurra nell'assedio finale. A Kiev è 0-0, in Champions Inter ancora a secco.

IL TABELLINO

SHAKHTAR DONETSK-INTER 0-0

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin 6,5; Dodô 6, Khocholava 5,5 (62' Matviyenko), Bondar 6, Korniienko 5,5; Maycon 6, Marcos Antonio 6; Tetê 6, Marlos 5,5 (88' Alan Patrick), Solomon 5,5; Dentinho sv (15' Taison 5,5). All. Castro.

INTER (3-5-2): Handanovic 6; D'Ambrosio 6 (79' Darmian), De Vrij 6, Bastoni 6; Hakimi 6,5, Barella 7, Brozovic 5,5, Vidal 5 (79' Eriksen sv), Young 6 (85' Pinamonti sv); Lukaku 6,5, Lautaro Martinez 5 (72' Perisic sv). All. Conte.

Arbitro: Kabakov 

Ammoniti: Bastoni (I), Vidal (I)

Espulsi: nessuno

Commenti ()