Scozia-Repubblica Ceca 0-2: decide una doppietta di Schick
Patrik Schick Scotland Czech Republic Euro 2020
Getty Images
Buona la prima per la Repubblica Ceca che passa a Glasgow grazie a Schick che con un colpo di testa e un goal da centrocampo stende la Scozia.

La Repubblica Ceca debutta nel migliore dei modi a Euro 2020 e lo fa nel segno della sua stella più luminosa: Patrick Schick. L'ex calciatore di Roma e Sampdoria risolve la partita dell'Hampden Park di Glasgow con due gemme che abbattono la resistenza dalla Scozia: perentorio il colpo di testa allo scadere del primo tempo, semplicemente meraviglioso il lob da cinquanta metri che beffa Marshall e confeziona i primi tre punti del raggruppamento.

La Scozia ritrova il proprio pubblico ad Hampden Park ma soprattutto ritrova uno dei massimi tornei internazionali dopo un digiuno lungo ventitré anni: l’ultima volta risale infatti alla fase finale dei mondiali di Francia del 1998. Per il debutto a Euro 2020, invece, gli scozzesi puntano sul “fattore” campo per arginare l’ostacolo Repubblica Ceca subito pericolosa all’imbocco del match prima con la conclusione di Schick – murata da Marshall – poi con la conclusione in orbita del doriano Jankto.

La ‘Tartan Army’ si iscrive al match spostando la gara sui binari dell’intensità, spinta dal pubblico amico. Il primo acuto porta la firma di Dykes la cui zampata sfuma a lato di poco rispetto ai pali della porta di Vaclik.L’occasione più ghiotta arriva al 32’ quando Robertson cambia marcia sull’out di sinistra e arriva alla conclusione chiamando lo stesso Vaclik al grande intervento.

Dopo una buona mezz’ora si placa il forcing degli scozzesi e la truppa allenata da Silhavy guadagna progressivamente campo e a tre dall’intervallo sblocca la sfida: sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Coufal che, dalla destra, pennella a centro area un pallone con il contagiri per lo splendido terzo tempo aereo di Patrick Schick che firma l’1-0.

Nella ripresa la reazione della nazionale dei padroni di casa è veemente ma si stampa sulla traversa colpita da Hendry. Poi, al 52' ecco servito il capolavoro: Schick entra in possesso di palla sulla linea del centrocampo, vede Marshall fuori dai pali e lo sorprende con un meraviglioso lob da cinquanta metri che vale il 2-0.

Una perla di rara bellezza che indirizza irrimediabilmente la sfida in favore dei cechi. L'assalto finale della Scozia, vicina a più riprese a scardinare il bunker ceco, è encomiabile per sforzo e mole di occasioni costruite, ma non sposta l'inerzia della sfida che si avvia verso la conclusione con il finale di 0-2. Nel segno di un incontenibile Patrick Schick. 

IL TABELLINO

SCOZIA-REPUBBLICA CECA 0-2

Marcatori: 42' e 52' Schick

SCOZIA (3-5-2): Marshall; Hanley, Cooper, Hendry (67' McGregor); O'Donnell (79' Forrest), Armstrong (67' Fraser), McGinn, McTominay, Robertson; Dykes (79' Nisbet), Christie (46' Adams).

REPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Vaclik; Coufal, Celustka, Kalas, Boril; Soucek, Kral (68' Holes); Masopust (72' Vydra), Darida (87' Sevcik), Jankto (72' Hlozek); Schick (87' Krmencik).

Arbitro: Siebert

Ammoniti: nessuno

Espulsi: nessuno