Roma-Genoa 1-0: l'incornata di Mancini regala i tre punti ai giallorossi
Gianluca Mancini Roma Genoa
Getty Images
L'ex difensore dell'Atalanta svetta su tutti al 24' e regala alla Roma tre punti preziosissimi. Giallorossi momentaneamente quarti.

Aspettando l'Atalanta che sfiderà l'Inter, la Roma sale al quarto posto nella classifica di Serie A. I giallorossi battono 1-0 il Genoa all'Olimpico nel lunch match della domenica della 26ª giornata di Serie A. Una partita non facile decisa da Gianluca Mancini, già arrivato al quarto goal.

Rivedi Roma-Genoa on demand su DAZN

Fonseca cambia le carte e concede un turno di pausa a Mkhitaryan: Pedro ed El Shaarawy alle spalle di Mayoral. Diawara con Pellegrini in mediana, con Villar che rifiatta, al pari di Spinazzola che cede la corsia a Bruno Peres. Torna Smalling in difesa. Genoa senza Pandev e Perin: novità Marchetti in porta, Pjaca insieme a Destro in attacco.

Proprio l'attaccante, uno degli ex di giornata, crea qualche grattacapo in avvio alla retroguardia giallorossa con i suoi attacchi alla profondità. Senza mai però impensierire davvero Pau Lopez. Neanche i giallorossi comunque producono grandi occasioni dalle parti di Marchetti: gestiscono la palla, ma sbattono contro l'organizzazione tattica dei liguri.

Per sbloccarla ci vuole un episodio, che arriva al 24': Mancini svetta sopra a tutti e incorna un calcio d'angolo di Pellegrini. Il Genoa prova ad alzare il baricentro, la Roma cerca l'attacco alle spalle con i tre velocisti. Ballardini però trova solo cattive notizie: Masiello e Destro, ammoniti, salteranno lo scontro diretto con l'Udinese.

Il tecnico inserisce Shomurodov e Cassata per cambiare le cose e ci riesce: i suoi nel primo quarto d'ora della ripresa arrivano alla conclusione in modo pericoloso in un paio di situazioni, senza però riuscire a battere Pau Lopez. Dopo l'ora di gioco l'ingresso di Villar e Mkhitaryan permette alla Roma di tornare a gestire la palla.

Proprio lo spagnolo a metà secondo tempo sfiora il raddoppio con una conclusione dal limite che si ferma sul palo. Ci va vicino anche Borja Mayoral: tap-in al 73' dopo un palo colpito di tacco da Pedro, ma c'è fuorigioco. Ultimi sussulti per l'ex Scamacca, un paio di tentativi che non vanno a buon fine. Roma a 50 punti, il Genoa rimane a 27.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

ROMA-GENOA 1-0

Marcatori: 24' Mancini (R)

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez 6; Mancini 7, Smalling 6.5, Cristante 6; Karsdorp 6, Pellegrini 6.5, Diawara 6 (60' Villar 6), Bruno Peres 6.5 (87' Spinazzola s.v.); Pedro 6.5 (75' Carles Perez 6), El Shaarawy 5.5 (60' Mkhitaryan 6.5); Mayoral 5.5 (87' Fazio s.v.).

GENOA (3-5-2): Marchetti 6; Masiello 5.5, Radovanovic 6, Criscito 6; Ghiglione 5.5 (46' Cassata 6.5), Zajc 6 (78' Melegoni s.v.), Badelj 6, Strootman 5.5 (76' Scamacca 6), Zappacosta 5.5; Pjaca 5.5 (46' Shomurodov 6.5), Destro 6.

Arbitro: Michael Fabbri

Ammoniti: Mancini (R); Masiello, Destro, Strootman (G)

Espulsi: -