Napoli-Torino 1-1: magia di Insigne nel recupero, il partenopei si salvano in extremis
Lorenzo Insigne Napoli Torino Serie A
Getty
Si è chiusa sull’1-1 la sfida che ha visto protagoniste Napoli e Torino. Al Maradona, Insigne ha risposto nel finale ad Izzo.

Si chiude senza acuti, ma con una magia del suo capitano, il 2020 del Napoli. La compagine partenopea infatti, non è riuscita ad andare altre al pareggio interno in rimonta contro un Torino che per diversi minuti ha assaporato il gusto di una vittoria che sarebbe stata fondamentale per la classifica, ma che si è visto raggiungere in pieno recupero.

Chi si aspettava un Napoli arrembante al Diego Armando Maradona è rimasto deluso. Gli uomini di Rino Gattuso hanno dato l’impressione di non riuscire mai realmente a cambiare marcia nei momenti decisivi del match e di essere anche arrivati abbastanza scarichi, oltre che frenati dalle tante defezioni in attacco, all’ultimo appuntamento dell’anno.

In avvio il Napoli prova subito a dettare i ritmi di gioco e a garantirsi quella supremazia territoriale che gli consente di giocare prevalentemente nella metà campo avversaria, gli ospiti però si difendo con ordine e quando posso ripartono in maniera pericolosa soprattutto con un Belotti come sempre capace di reggere sulle sue spalle il peso dell’intero attacco. La prima frazione scivola via con i partenopei che ci provano difettando però in lucidità negli ultimi metri ed i granata che rispondono senza particolari timori reverenziali.

Nella ripresa il canovaccio tattico non cambia ed è il Napoli a continuare a fare la gara, ma al 56’ è il Torino a passare in vantaggio: Verdi mette al centro dell’area da calcio di punizione, il pallone arriva dalle parti di Izzo che con una girata di prima intenzione, complice anche la traiettoria presa dalla sfera dopo il ribalzo, lì dove Meret non può arrivare.

Gattuso ridisegna quindi la sua squadra gettando nella mischia anche Lozano e Llorente, ma il forcing finale fatica a portare i frutti sperati. Il Napoli tuttavia ha il merito di crederci fino al triplice fischio finale e al quarto dei 6’ di recupero trova il pareggio con una magia di Insigne che, dall’interno dell’area di rigore, con un tocco morbido in controbalzo ha mandato la sfera sotto il sette della porta difesa da Sirigu.

IL TABELLINO

NAPOLI-TORINO 1-1

MARCATORI: 56’ Izzo (T), 92’ Insigne (N)

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Hysaj (71’ Mario Rui); Bakayoko (71’ Fabian Ruiz), Demme (30’ Elmas); Politano (63’ Lozano), Zielinski, Insigne; Petagna (71’ Llorente). All.: Gattuso

TORINO (5-3-1-1): Sirigu; Singo, Izzo, Buongiorno, Bremer, Rodriguez (88’ Vojvoda); Lukic (89’ Meite), Rincon, Linetty (94’ Segre); Verdi; Belotti (89’ Zaza). All.: Giampaolo

L'articolo prosegue qui sotto

Arbitro: Valeri

Ammoniti: Izzo (T), Buongiorno (T), Bakayoko (N), Linetty (T), Elmas (N), Di Lorenzo (N)

Espulsi: Nessuno