Milan-Sparta Praga 3-0: il Diavolo brilla ancora, primo posto solitario nel girone
Brahim Diaz Rafael Leao Dalot - Milan
Getty Images
Ibrahimovic sbaglia dal dischetto, per il Milan vanno a segno Brahim Diaz, Leao e un super Dalot: Sparta Praga ko e primo posto solitario nel gruppo.

Due su due: il Milan vince agevolmente anche contro lo Sparta Praga indirizzando il girone su binari favorevoli. A San Siro finisce 3-0: a segno Brahim Diaz (al terzo goal in quattro presenze da titolare in rossonero), Leao e Dalot. Da segnalare anche il calcio di rigore fallito da Zlatan Ibrahimovic alla mezzora.

Tutto da copione sin dai primi minuti: è il Milan a fare la partita, con gli ospiti preoccupati principalmente di fare densità in mezzo al campo per ostruire le linee di passaggio dei rossoneri. Pur senza accelerare gli uomini di Pioli riescono a sbloccare il punteggio al 24’ con Brahim Diaz, che recupera palla a centrocampo, scambia con Ibrahimovic, mette a sedere un difensore con una finta rientrando sul destro e di interno piede infila Heca.

Poco dopo il Diavolo può chiudere virtualmente la partita ma Ibrahimovic fallisce il rigore concesso dall’arbitro Ozkhaya per una trattenuta di Lischka sullo stesso Zlatan, spedendo il pallone sulla parte alta della traversa.

Il match di Ibra finisce all’intervallo: Pioli decide di concedergli un po' di riposo, nella staffetta programmata con Leao. E proprio il portoghese, dopo aver divorato un goal a tu per tu con Heca, trova il 2-0 al 57’, spingendo in porta il fantastico assist d’esterno di Dalot. Ed è proprio il terzino arrivato in prestito dal Manchester United, impiegato a sinistra per far rifiatare Hernandez, a fissare il risultato sul 3-0, imbeccato da una verticalizzazione illuminante di Bennacer (tra i migliori in campo insieme a Dalot, Brahim e Kjaer).

Milan che vola a quota 6 punti, a punteggio pieno, in attesa del doppio confronto con il Lille che potrebbe riverlarsi già decisivo per il passaggio del turno.

IL TABELLINO

MILAN-SPARTA PRAGA 3-0

Marcatori: 24’ Brahim Diaz, 57’ Leao, 67’ Dalot

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria (68’ Conti), Kjaer, Romagnoli (81’ Duarte), Dalot; Tonali, Bennacer (81’ Kessie); Castillejo, Brahim Diaz, Krunic (88’ Maldini); Ibrahimovic (46’ Leao). All. Pioli

SPARTA PRAGA (4-2-3-1): Heca; Sacek, Lischka (80’ Plechaty), Celutska, Hanousek; Pavelka, Travnik (80’ Karabec); Vindheim, Dockal (90’ Patrak), Krejci (63’ Karlsson); Julis (63’ Kozak). All. Kotal

Arbitro: Ozkhaya

Ammoniti: Dockal, Lischka, Pavelka

Note: al 36’ Ibrahimovic sbaglia un calcio di rigore (traversa).

Commenti ()