News LIVE

Milan v Sassuolo Cronaca della partita, 28/11/21

FIN
1 - 3
MIL
SAS
A. Romagnoli (21)
G. Scamacca (24)
S. Kjær (33 AUT)
D. Berardi (66)
Stadio Giuseppe Meazza
Milan-Sassuolo 1-3: passo falso dei rossoneri, Scamacca e Berardi sbancano San Siro
17:24 CET 28/11/21
Berardi celebrating Milan Sassuolo
Seconda sconfitta consecutiva in campionato per il Milan, secondo successo a San Siro nel 2021 per il Sassuolo, nel segno di Scamacca e Berardi.

Per la seconda volta nel 2021, il Sassuolo sbanca San Siro e si conferma cliente ostico per il Milan di Pioli: finisce 3-1 per i neroverdi, che infliggono ai rossoneri la seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Dalle porte girevoli dell'infermeria milanista riesce, dopo quasi due mesi, Mike Maignan, che riprende il suo posto tra i pali. Davanti scelte quasi obbligate per Pioli, con Leao, che stringe i denti, e Ibrahimovic, viste le assenze di Rebic e Giroud. Turnover in mezzo e in difesa, con chance importanti per Bakayoko e Florenzi. Nel Sassuolo Dionisi, che deve fare a meno di Djuricic e Boga, opta per il tridente Berardi-Scamacca-Raspadori.

L'avvio di gara del Milan, convinto e convincente, è figlio dell'entusiasmo e della consapevolezza che la vittoria di Madrid ha dato ai rossoneri: si vede un Diavolo vivace, propositivo, pericoloso. E al 21' il goal di testa di Romagnoli su azione d'angolo è il frutto naturale della pressione portata dalla squadra di Pioli. Che dopo il goal del vantaggio abbassa però la guardia e viene subito punita dal Sassuolo: tutto nasce da un'uscita errata di Bakayoko, con Scamacca che estrae dal cilindro un destro spettacolare dai 20 metri, sul quale Maignan non può nulla.

Gli ospiti prendono fiducia e alla mezzora ribaltano il risultato: calcia ancora Scamacca sugli sviluppi di un corner, ma il rimpallo decisivo, dopo la parata di Maignan, è su Kjaer.

Nella ripresa è ancora un pallone perso dai rossoneri, stavolta da Kessié, a dare il là al tris di un Sassuolo cinico e aggressivo: la firma è di Berardi, che mette a sedere Romagnoli e infila Maignan da posizione defilata col destro. È notte fonda per il Milan, che resta anche in inferiorità numerica al 77' per il rosso diretto a Romagnoli, che travolge Defrel lanciato verso la porta.

Un passo falso pesante per la squadra di Pioli, che come a Firenze paga errori individuali; da applausi la prestazione dei ragazzi di Dionisi, che ritrovano il successo dopo tre partite senza vittorie.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

MILAN-SASSUOLO 1-3

Marcatori: 21' Romagnoli, 24' Scamacca, 33' Kjaer (aut.), 66' Berardi

MILAN (4-2-3-1): Maignan 5,5; Florenzi 5,5 (69' Pellegri 5,5), Kjaer 5,5, Romagnoli 4,5, Theo Hernandez 5,5; Bennacer 5 (60' Tonali 6), Bakayoko 5 (46' Kessié 5); Saelemaekers 5 (81' Kalulu sv), Brahim Diaz 5 (46' Messias 6), Leao 5; Ibrahimovic 5,5. All. Pioli 5

SASSUOLO (4-3-3): Consigli 6; Muldur 6, Ayhan 6,5, Ferrari 7, Kyriakopoulos 6,5; Frattesi 7 (80' Harroui sv), Maxime Lopez 7, Matheus Henrique 7 (80' Toljan sv); Berardi 7 (80' Traoré sv), Scamacca 7 (59' Defrel 6), Raspadori 6 (90' Chiriches sv). All. Dionisi 7,5

Arbitro: Manganiello

Ammoniti: Lopez, Raspadori, Bennacer, Hernandez, Tonali, Kjaer

Espulso: 77' Romagnoli