Milan-Lazio 3-2: Hernandez a tempo scaduto, rossoneri ancora in vetta
Theo Hernandez - Milan
Getty Images
A San Siro finisce 3-2 tra Milan e Lazio: rossoneri avanti di due reti, rimontati da Luis Alberto e Immobile. Al 92' il goal decisivo di Hernandez.

Controsorpasso all'ultima curva: il Milan difende la vetta della classifica vincendo 3-2 in casa contro la Lazio nell'ultima sfida di campionato del 2020, rispondendo colpo su colpo all'Inter. Una gara a ritmi altissimi, con la squadra di Inzaghi, capace di rimontare due goal, stesa a tempo scaduto dal colpo di testa vincente di Theo Hernandez. 

Partenza dei rossoneri fulminea e gara che si sblocca al 10': calcio d'angolo di Calhanoglu, Rebic sfugge alla marcatura di Marusic e di testa trova il suo primo goal stagionale. Croato protagonista anche al quarto d'ora, quando si procura un calcio di rigore per un contatto con Patric: dal dischetto esecuzione perfetta di Calhanoglu per il provvisorio 2-0. A riaprire la sfida è ancora un penalty, stavolta in favore della Lazio, per un contatto tra Kalulu e Correa (costretto a lasciare il campo poco dopo) sugli sviluppi di una palla inattiva: Donnarumma devia sul palo il tiro dagli undici metri di Immobile, ma non può nulla sul tap in di testa di Luis Alberto. Gli ospiti prendono coraggio dopo il goal e si riversano nella metà campo avversaria con un lungo possesso palla, senza però riuscire a creare occasioni da rete. 

Nella ripresa il Milan rientra in campo con il piglio dei primi minuti e sembra poter affondare il colpo. Ma la Lazio trova il pareggio con il solito Ciro Immobile: tocco illuminante di prima di Milinkovic-Savic col sinistro e conclusione al volo del capitano biancoceleste, che sorprende Donnarumma. 14° goal stagionale per Immobile, il 9° in campionato. Nel finale doppia occasione per Rebic che prima trova sulla strada un incredibile Reina, e subito dopo si divora da ottima posizione il diagonale del possibile 3-2. Ma a tempo scaduto il Milan trova il goal-partita con Theo Hernandez, che svetta di testa su calcio d'angolo per la rete che vale il primato in classifica. 

IL TABELLINO

MILAN-LAZIO 3-2

Marcatori: 10' Rebic, 17 Calhanoglu (rig.), 27' Luis Alberto, 59' Immobile, 92' Hernandez

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria (92' Dalot), Kalulu, Romagnoli, Hernandez; Krunic, Tonali; Saelemaekers (64' Castillejo, 92' Maldini), Calhanoglu, Rebic; Leao (79' Hauge). All. Pioli

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric (88' Hoedt), Luiz Felipe, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic (73' Akpra-Akpro), Escalante (46' Cataldi), Luis Alberto, Marusic; Correa (32' Muriqi), Immobile (73' Pereira). All. Inzaghi

Arbitro: Di Bello

Ammoniti: Escalante, Krunic, Luis Alberto, Hernandez, Akpa-Akpro, Muriqi

Note: al 27' Donnarumma respinge un rigore calciato da Immobile