Lazio-Genoa 1-2: Laxalt gela l'Olimpico
La Lazio perde in casa contro il Genoa per 1-2, decide il goal di Laxalt in pieno recupero. A segno anche l'ex Pandev, inutile la rete di Parolo.

Brusca frenata per la  Lazio   che, dopo la sconfitta di Milano, perde 1-2 in casa contro il Genoa e vede pericolosamente avvicinarsi i cugini della Roma. Non certo il modo migliore insomma per preparare la difficile trasferta di sabato prossimo a Napoli. Goal annullato a Laxalt col VAR.

Simone Inzaghi, senza gli squalificati Lulic e Milinkovic Savic, preferisce un assetto più prudente con Murgia dal 1' al posto di Nani o Felipe Anderson. Ballardini deve fare a meno di Izzo e Spolli, subito in campo il cavallo di ritorno Hiljemark. Nel riscaldamento si fa male anche Rosi, gioca Pedro Pereira.

Come prevedibile a fare la partita è la Lazio con il Genoa tutto raccolto nella propria metà campo e pronto a ripartire in velocità grazie a Laxalt e Pandev, le occasioni da goal però latitano sia da una parte che dall'altra e i due portieri fanno praticamente da spettatori nella prima mezz'ora.

Il Genoa allora col passare dei minuti prende un po' di coraggio e alza di qualche metro la pressione pur senza mai rendersi pericoloso ma anche senza rischiare niente. Il primo tempo si chiude così sullo 0-0 tra gli sbadigli dell'Olimpico.

Nella ripresa la partita si accende improvvisamente quando prima Pandev concretizza il contropiede perfetto e poco dopo Parolo pareggia i conti con pregevole tocco di esterno su assist dell'ottimo Caceres.

 A venti minuti dalla fine quindi Simone Inzaghi rompe gli indugi inserendo sia Nani che Felipe Anderson al posto di Marusic e Murgia ma a trovare il goal della vittoria, due volte, è Laxalt. Il primo viene annullato dal VAR, il secondo decide la partita. Olimpico gelato, tre punti pesantissimi in chiave salvezza per il Genoa.

I GOAL

53' PANDEV 0-1 - Contropiede perfetto del Genoa con Hiljemark che serve rasoterra Galabinov, l'attaccante tocca per l'accorente Pandev che di destro la piazza nell'angolino basso dove Strakosha non può arrivare.

59' PAROLO 1-1  - Cross basso di Caceres da destra sul quale irrompe Parolo che con un delicatissimo esterno la mette nell'angolo più lontano.

92' LAXALT 1-2 - Cross dalla destra per Laxalt che anticipa di testa il neo entrato Patric e batte Strakosha.

I MIGLIORI

LAZIO: CACERES

Debutto all'Olimpico positivo per l'ex bianconero Caceres che firma l'assist del pareggio di Parolo ma poi rischia di rovinare tutto in occasione del goal annullato a Laxalt. Il VAR lo salva.

GENOA: PANDEV

Ogni volta che incrocia la Lazio e soprattutto Lotito il macedone si esalta. Altro goal (il quinto contro i biancocelesti) e prestazione da incorniciare.

I PEGGIORI

LAZIO: FELIPE ANDERSON

Inzaghi lo getta nella mischia per cambiare la partita. Lui lo fa, ma in peggio. Semplicemente indisponente.

GENOA: GALABINOV

Ballardini gli chiede di difendere palla per fare salire la squadra, lui però fatica più di altre volte anche se mette lo zampino nel goal di Pandev.

Commenti ()