Lazio-Fiorentina 1-0: decide una fiammata di Pedro, biancocelesti al sesto posto
Pedro celebrating Lazio 2021 2022
Getty Images
La Lazio batte di misura la Fiorentina nella sfida valida per il 10° turno del campionato di Serie A: all'Olimpico decide una rete di Pedro al 52'.

Basta un goal di Pedro a decidere la sfida dell'Olimpico tra la Lazio e la Fiorentina, valida per la decima giornata di Serie A. I biancocelesti di Maurizio Sarri tornano a vincere dopo il pesante 1-4 di Verona e confermano l'ottimo trend contro le big, con il successo contro i viola dopo quelli contro Roma e Inter, e all'Olimpico, dove sono arrivate quattro vittorie e un pari. 

I capitolini salgono a quota 17 punti e volano al sesto posto, sorpassando in classifica la Juventus (sconfitta in casa per 2-1 dal Sassuolo) e proprio la Fiorentina. Per i toscani si tratta della quinta sconfitta in stagione, tre delle quali conquistate lontano da Firenze.

Nella Lazio, Sarri cambia tre interpreti su quattro in difesa rispetto alla sconfitta di Verona: tornano dalla squalifica i centrali Luiz Felipe e Acerbi al centro, mentre Lazzari viene rilanciato dal 1', con Marusic che passa a sinistra e Hysaj che si accomoda in panchina. In mezzo al campo, Cataldi fa rifiatare Leiva, mentre Luis Alberto torna titolare dopo tre panchine di fila. Davanti confermato il trio formato da Felipe Anderson, Immobile e Pedro.

Dall'altra parte, Italiano deve rinunciare a Nico Gonzalez, fermato dalla positività al Covid-19. Al suo posto gioca Sottil, che vince il ballottaggio con Saponara e completa il tridente con Vlahovic e Callejon. A centrocampo, fuori a sorpresa Bonaventura, con Castrovilli che torna dall'inizio accanto a Duncan e Torreira. In difesa c'è Venuti e non Odriozola a completare il reparto con Biraghi, Milenkovic e Martinez Quarta.

Le due squadre non rinunciano a giocare e premono sin dalle prime battute sull'acceleratore. Al 12', Luis Alberto lancia in profondità Ciro Immobile, che salta Milenkovic e calcia col sinistro. Il numero 17 chiude troppo il tiro, con la palla che termina sul fondo. La risposta della Fiorentina arriva dieci minuti più tardi: cross di Biraghi per Vlahovic, che colpisce di testa ma non riesci a inquadrare lo specchio della porta.

La Lazio continua a spingere sulla destra. Funziona l'asse Felipe Anderson-Lazzari: l'ex SPAL arriva al cross per Immobile, che anticipa Terracciano ma di testa non trova la porta. Si va all'intervallo sul risultato di parità a reti inviolate.

In avvio di ripresa, ed esattamente al 52', la Lazio sblocca il risultato con una ripartenza letale: Milinkovic-Savic scambia con Immobile sulla trequarti e di prima intenzione premia l'inserimento di Pedro, che controlla e con il sinistro manda la palla sotto la traversa.

La Fiorentina prova ad alzare il baricentro ma non riesce a creare particolari grattacapi alla retroguardia biancoceleste e il portiere spagnolo Pepe Reina. Italiano mischia le carte e cerca di cambiare qualcosa con i cambi ma le mosse del tecnico dei toscani non provocano l'effetto sperato. Vince la Lazio, che grazie a una fiammata di Pedro riscatta la figuraccia del 'Bentegodi' di Verona e torna a conquistare i tre punti, dimostrando di essere molto temibile tra le mura amiche dell'Olimpico.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

LAZIO-FIORENTINA 1-0

Marcatori: 52' Pedro (L)

LAZIO (4-3-3): Reina 6; Lazzari 6,5, Luiz Felipe 7 (77' Patric 6,5), Acerbi 6,5, Marusic 6; Milinkovic 7 (79' Basic SV), Cataldi 6,5 (84' Lucas Leiva SV), Luis Alberto 6,5; Felipe Anderson 6, Immobile 6, Pedro 6,5 (84' Raul Moro SV). 

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano 6; Venuti 5,5, Milenkovic 6,5, Martinez Quarta 6,5, Biraghi 5,5 (83' Terzic SV); Duncan 6 (83' Benassi SV), Torreira 6, Castrovilli 5 (57' Bonaventura 5,5); Callejon 5 (72' Saponara 6), Vlahovic 5, Sottil 5,5 (72' Odriozola 5,5).

Arbitro: Ayroldi

Ammoniti: Castrovilli (F), Biraghi (F), Cataldi (L), Duncan (F), Luis Alberto (L), Immobile (L)

Espulsi: nessuno