Juventus-Sassuolo 3-1: Madama fatica, tre punti d'oro per Pirlo
Juventus celebrating Sassuolo Serie A
Getty
In superiorità numerica per larga parte della gara, la Juventus è riuscita a battere il Sassuolo solamente nella parte finale.

La Juventus supera il Sassuolo e, parallelamente, centra una missione nella missione: ottenendo – per la prima volta in questo campionato – la terza vittoria di fila. Che, considerando il pareggio di giornata tra Roma-Inter, assume una valenza superiore. Ma quanta sofferenza per la Signora, incapace di sfruttare a dovere la superiorità numerica.

Senza Alex Sandro, Cuadrado e De Ligt, tutti e tre fermati dal Covid, Pirlo ritrova Morata quantomeno per la panchina. Nell’ibrido 4-4-2, chance per Demiral dal 1’, Bentancur e Arthur la coppia di centrocampo, tandem offensivo composto da Dybala e Ronaldo. Solito 4-2-3-1 per De Zerbi, che scommette su Muldur sulla fascia destra, Obiang e Locatelli in mezzo al campo, Traoré, Djuricic e Defrel ad agire alle spalle di Caputo.

I neroverdi, segreto di Pulcinella, fanno del possesso il loro punto di forza. Non sorprendono, quindi, le difficoltà riscontrare dalla Signora nella prima frazione di gara. Succede di tutto, tranne il goal. Succede, soprattutto, che McKennie e Dybala siano costretti a lasciare anzitempo la sfida.

Così come succede che, per un’entrata scomposta sul Chiesa, Obiang finisca sotto la doccia. Decisivo, in quest’occasione, il VAR. Nel mezzo, qualche occasione qua e là con Ronaldo, Frabotta, Demiral e, soprattutto, Kulusevski: che a porta sguarnita non trova incredibilmente l’impatto vincente.

Nella ripresa, invece, arrivano le reti. Prima quella della Juventus: conclusione chirurgica di Danilo. Dopo quella del Sassuolo: Defrel bravo a prendere in mezzo i due centrali bianconeri. Ronaldo, più unico che raro, sbaglia un goal non da lui. Più di nervi, anziché di idee, i campioni d’Italia la portano a casa. Cross di Frabotta, inserimento vincente di Ramsey. La chiude a tripla mandata nel recupero CR7. E, forse, per Pirlo può andare bene così.

IL TABELLINO

JUVENTUS-SASSUOLO 3-1

MARCATORI: 50’ Danilo (J), 58’ Defrel (S), 82’ Ramsey (S), 92' Cristiano Ronaldo (J)

JUVENTUS (4-4-2) Szczesny 6; Danilo 7.5, Demiral 5.5, Bonucci 5, Frabotta 6.5; Chiesa 6 (87’ Bernardeschi s.v.), Arthur 5, Bentancur 5.5 (46’ Rabiot 6), McKennie 6 (18’ Ramsey 6.5) (86’ Morata s.v); Dybala 5.5 (42’ Kulusevski 6.5), Ronaldo 6. Allenatore: Pirlo

SASSUOLO (4-2-3-1) Consigli 7; Muldur 6 (73’ Oddei 6.5), Chiriches 6 (87’ Ayhan s.v.), Ferrari 6, Kyriakopoulos 6; Obiang 4.5, Locatelli 6.5; Traorè 6.5, Djuricic 6 (46’ M.Lopez 6), Defrel 7 (67’ Boga 6); Caputo 5.5 (46’Toljan 6). Allenatore: De Zerbi

Arbitro: Massa

Ammoniti: Bonucci (J), Bentancur (J), Frabotta (J), Kulusevski (J), Ferrari (S)

Espulsi: Obiang (S)