Notizie Risultati Live

Juventus v Monaco Cronaca della partita, 09/05/17

FIN
2 - 1
JUV
ASM
M. Mandžukić (33)
Dani Alves (44)
K. Mbappé (69)
Allianz Stadium
Juventus-Monaco 2-1: Mandzukic e Alves indicano la strada per Cardiff
22:36 CEST 09/05/17
Dani Alves Juventus Monaco Champions League
La Juventus liquida il Monaco per 2-1 e diventa la prima finalista di Champions League. Reti di Mandzukic e Alves. Di Mbappé il goal dei monegaschi.

Chi avrà il coraggio di prendere delle decisioni, diventerà un giocatore. Chi saprà prendere quelle giuste, rimarrà leggenda”. Garantisce Kobe Bryant, ex cestista statunitense, uno dei più grandi di tutti i tempi. E la Juventus, con l'accesso in finale di Champions League per la seconda volta negli ultimi tre anni, assapora il gusto della gloria eterna eliminando il Monaco. Cardiff, sede dell'atto conclusivo che andrà in scena il 3 giugno al National Stadium of Wales, è realtà; Real Madrid, forte del netto successo ottenuto nel derby d'andata, il probabilissimo avversario. Picco massimo di crescita – tattica e mentale – Vecchia Signora alla ricerca di una gioia che manca da ventuno anni.

Rispetto allo schieramento proposto a Montecarlo, Allegri propone un solo cambio: Khedira, al rientro dalla squalifica, al posto di Marchisio. Sistema a geometria variabile per l'allenatore livornese, base 4-2-3-1 ma con diverse sfumature, assetto composto da Buffon in porta; Barzagli, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro in difesa; Khedira e Pjanic in mezzo al campo; Dani Alves, Dybala e Mandzukic alle spalle di Higuain. Jardim, alla ricerca dell'impresa dopo il ko rimediato al Louis II, s'affida a Subasic tra i pali; Raggi, Glik, Jemerson nel pacchetto arretrato; Sidibé, Joao Moutinho, Bakayoko e Mendy nella linea metodista; Bernardo Silva dietro Mbappé e Falcao.

Pubblico delle grandi occasioni per il big match dello Juventus Stadium: coreografia mozzafiato, “time for Cardiff” in barba alla scaramanzia, a fornire scariche di adrenalina. Khedira, per un problema muscolare, è costretto a lasciare anzitempo la gara, al suo posto Marchisio. Higuain e Mandzukic a sfiorare il vantaggio e, proprio il croato, la sblocca con un tocco sotto porta. Dani Alves, con coraggio e qualità, a realizzare la rete del game over per il Monaco. Secondo tempo di pura gestione zebrata, pure nelle rotazioni, Mbappé a siglare la marcatura della bandiera per gli ospiti.

I GOAL

33' MANDZUKIC 1-0 – Subasic è bravo a respingere il colpo di testa dell'ariete croato, ma sul tap-in non può fare nulla.

44' DANI ALVES 2-0 - Conclusione pazzesca al volo, da fuori area, a regalare una grande gioia al popolo bianconero.

69' MBAPPE' 2-1 – Il 18enne talento francese, non fallendo l'appuntamento con la rete, si toglie la soddisfazione di superare Buffon.

I MIGLIORI

JUVENTUS: DANI ALVES

Al di là della rete, l'esperto terzino brasiliano palesa tutta la sua importanza. Difficile, per non dire impossibile, fermarlo.

MONACO: SUBASIC

L'estremo difensore biancorosso, opponendosi a più riprese, rende meno corposo il parziale.

I PEGGIORI

JUVENTUS: ALEX SANDRO

L'ex Porto spinge poco, non crea quasi mai la superiorità numerica e, in fase difensiva, si concede qualche pausa di troppo.

MONACO: GLIK

Anche in questo caso, per il polacco l'aria di Derby si rivela controproducente; costantemente disattento. Scintille con Higuain.