Juventus-Barcellona 0-2: Messi-Dembélé, 3 goal annullati a Morata
Barcelona celebrating Juventus Champions League
Getty
Alvaro Morata si vede annullare tre goal per fuorigioco dal VAR, il Barcellona gioca bene e passa con i goal di Dembélé e Messi nel finale.

La prima sconfitta dell’era Pirlo. La Juventus cade in casa contro il Barcellona. Una gara complicata, per i bianconeri, caratterizzata dalla maggiore qualità blaugrana soprattutto in mezzo al campo. Alla Signora non basta il coraggio estemporaneo e qualche buona trama qua e là. Troppo poco, tuttavia, per portare a casa un risultato utile contro un avversario nettamente più forte.

Pirlo punta sull’ibrido 4-4-2 che, in fase di costruzione, propone tre interpreti a costruire dal pacchetto arretrato. In difesa, stringendo i denti, Bonucci parte tra i titolari. Bentancur e Rabiot davanti alla difesa. Kulusevski e Chiesa sulle fasce, in attacco il tandem formato da Dybala e Morata. Koeman, ormai solito nel puntare sul 4-2-3-1, in piena emergenza difensiva s’affida ad Araujio. Chance dall’inizio per l’ex Pjanic. Ansu Fati, Griezmann e Dembele ad agire alle spalle di Messi.

Avvio veemente del Barcellona: conclusione dalla distanza di Pjanic, palo di Griezmann. Maggiore qualità in fase di possesso per i blaugrana che, complice una deviazione decisiva di Chiesa, sfocia nel vantaggio ospite con Dembele. Qualità di palleggio eccelsa per i catalani che, giustappunto, sfiorando il raddoppio scontrandosi contro un super Szczesny.

Nell’intervalo, dal canto suo, Koeman opta subito per un cambio: Busquets per Araujo, con De Jong ad arretrare la sua posizione sulla linea difensiva. Altro giro, altro goal annullato a Morata: 5 da quando è iniziata la stagione. Superfluo aggiungere altro. Messi, di mancino, spaventa (e non poco) l’estremo difensore polacco. Griezmann avrebbe la palla per uccidere la partita, ma non la sfrutta a dover da posizione più che favorevole. L’espulsione di Demiral, nel finale, chiude per Madama qualsiasi gioco. Sigillo di Messi al termine del match, dal dischetto, per festeggiare nel migliore dei modi la vittoria politica contro Bartomeu

IL TABELLINO

JUVENTUS-BARCELLONA 0-2

MARCATORI: 14’ Dembele, 90’ rig. Messi

JUVENTUS (4-4-2) Szczesny 6.5; Cuadrado 6, Demiral 4.5, Bonucci 5.5, Danilo 6.5; Kulusevski 4.5 (75’ McKennie 6), Bentancur 5 (83’ Arthur s.v.), Rabiot 5.5 (83’ Bernardeschi 4.5), Chiesa 5; Dybala 5, Morata 6.5. Allenatore: Pirlo

BARCELLONA (4-2-3-1) Neto 6; Sergi Roberto 6; Araujo 6 (46’ Busquets 6), Lenglet 6.5, Jordi Alba 6; Pjanic 6.5, De Jong 7; Griezmann 6.5 (88’ Firpo s.v.), Pedri 6.5 (91’ Braithwaite s.v.), Dembele 7 (66’ Ansu Fati 6); Messi 7. Allenatore: Koeman

L'articolo prosegue qui sotto

Arbitro: Makkelie

Ammoniti: Kulusevski, Demira, Cuadrado, Rabiot (J), Sergi Roberto (B)

Espulsi: Demiral

Commenti ()