Inter-Milan 3-2: Triplo Icardi, il Diavolo finisce al tappeto
Getty
Vittoria dell'Inter nel Derby della Madonnina. La compagine nerazzurra si impone per 3-2 sul Milan e si issa al secondo posto in classifica.

Il derby della ‘Madunina’ numero 219 è il derby di Icardi. Il capitano dell’Inter si prende la scena, in un San Siro straordinariamente caldo ed entusiasta, con una tripletta da fenomeno che gli vale, almeno per una sera, gli applausi anche della fazione più ostile della tifoseria nerazzurra.

Match dai due volti quello visto al ‘Meazza’: primo tempo dominato dall’Inter, ripresa con un Milan partito benissimo e capace di rimettere in piedi la partita ma incapace di reagire alla terza ed ultima stoccata di Icardi.

Due goal di prima intenzione, da bomber vero, quelli messi a segno – uno per tempo – dal numero 9 dell’Inter, capace  di sfruttare nel migliore dei modi prima un assist di Candreva e poi uno di Perisic. La terza marcatura è poi arrivata su calcio di rigore, trasformato proprio nel momento in cui il pallone pesa di più e cioè al 90’, spiazzando magistralmente Donnarumma.

Il Milan, in cui si registra la bocciatura di Kessiè lasciato negli spogliatoi da Montella dopo un primo tempo anonimo, ha giocato un buon secondo tempo trovando il primo pareggio con una perla a girare di Suso e il secondo grazie a un guizzo di Bonaventura, complice un’incertezza di un Handanovic fino a quel momento perfetto.

Quarta sconfitta in otto gare di campionato per i rossoneri, ancora imbattuta invece l’Inter di Spalletti che resta a -2 dal Napoli capolista proprio a pochi giorni dallo scontro diretto in programma al San Paolo sabato prossimo.

I GOAL

28’ ICARDI 1-0: Candreva crossa dalla trequarti, Icardi sbuca in mezzo ai due centrali rossoneri e con un destro di prima intenzione batte imparabilmente Donnarumma.

56’ SUSO 1-1: Suso riceve palla ai 25 metri, si accentra e lascia partire un sinistro a giro sul palo lontano che supera Handanovic.

63’ ICARDI 2-1: Perisic crossa da sinistra, Icardi riesce a trovare una coordinazione difficile e a trafiggere ancora Donnarumma con un destro al volo.

80’ BONAVENTURA 2-2: Bonaventura accorre sul secondo palo e raccoglie in scivolata un pallone vacante: la conclusione genera una carambola tra Handanovic e il palo e termina in rete per il 2-2.

90’ ICARDI 3-2: Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Rodriguez trattiene D’Ambrosio e Tagliavento concede il penalty. Icardi completa la sua serata magica spiazzando Donnarumma.

I MIGLIORI

INTER: ICARDI

All’interno dell’area avversaria si conferma una sentenza. Batte due volte Donnarumma con altrettante conclusioni di prima intenzione da bomber vero. Realizza il rigore del 3-2 al 90’ da trascinatore. Da capitano.

MILAN: SUSO

Nel primo tempo si vede poco, nella ripresa – riportato a centrocampo - prova a prendere per mano i suoi e riesce almeno momentaneamente a rimettere in parità il risultato con un bel goal.

I PEGGIORI

INTER: BORJA VALERO

Tra i nerazzurri è parso il meno lucido in campo. Esperienza e senso della posizione non gli mancano, ma atleticamente  non appare al top.

MILAN: RODRIGUEZ

Asfaltato nel primo tempo da Candreva, nella ripresa prova a dare il suo contributo in fase offensiva ma ha tante responsabilità per il fallo da rigore che costa al Milan il ko.

 

Commenti ()