Notizie Livescore

Hellas Verona v Spezia Cronaca della partita, 01/05/21

FIN
1 - 1
VER
SPE
E. Salcedo (46)
R. Saponara (86)
Stadio Marc'Antonio Bentegodi
Verona-Spezia 1-1: Saponara risponde nel finale a Salcedo
16:53 CEST 01/05/21
Eddie Salcedo Verona Spezia Serie A
Si è chiusa sull’1-1 la sfida che ha visto opposte Verona e Spezia. Di Salcedo e Saponara i goal del Bentegodi.

Il Verona pone fine ad una striscia di quattro sconfitte consecutive, tuttavia manca ancora l’appuntamento con la vittoria. Si è chiusa infatti sull’1-1 la sfida con lo Spezia con gli Aquilotti che nel finale sono riusciti ad agguantare un pareggio che regala un punto che può avere un peso specifico molto importante in ottica salvezza.

Match equilibrato quello del Bentegodi, con ambedue le squadre che fino al triplice fischio finale hanno provato a superarsi. Il primo sussulto già al 3’ quando Lasagna di testa trova la via della rete, l’arbitro Volpi però successivamente annulla con l’ausilio del VAR per un’iniziale posizione di fuorigioco.

Al 12’ anche Nzola trova la marcatura, ma il suo è un goal viziato da un evidentissimo fallo di mano che vale anche l’ammonizione. La prima frazione scivola quindi via senza particolari squilli fino al 43’, quando è Estevez ad andare vicino al vantaggio con un gran tiro di fuori. L’ultima vera azione da rete del primo tempo è tuttavia di marca gialloblù con Salcedo che, in pieno recupero, viene fermato dal palo a Provedel battuto.

Ad inizio ripresa il vantaggio il goal del vantaggio dei padroni di casa: cross di Lazovic dalla sinistra, proprio Salcedo anticipa Marchizza e da distanza ravvicinata non lascia scampo al portiere dello Spezia.

Galvanizzato dal vantaggio il Verona continua a spingere e prima è Dimarco a chiamare Provedel al grande intervento direttamente da punizione, poi è Magnani a vedersi deviato in corner un colpo di testa.

Lo Spezia inizia realmente ad aumentare i giri del motore solo dopo l’ora di gioco e al 66’ è Nzola a rendersi pericolosissimo, ma la sua conclusione a botta sicura viene respinta da Dawidowicz.

Nel finale, complice anche la fatica, le due squadre si allungano. A dare l’impressione di poter sfruttare la maggiormente la situazione è il Verona, visto che è chiamato a gestire il vantaggio per poi ripartire in contropiede, ma in realtà l’ultima parola se la riserva lo Spezia.

All’86’ infatti Saponara, appena tre minuti dopo il suo ingresso in campo, servito da Agudelo prima riesce a reggere il contrasto in area con Ilic e poi da posizione defilata batte Silvestri per il definitivo 1-1.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

VERONA-SPEZIA 1-1

Marcatori: 46’ Salcedo (V), 86’ Saponara (S)

VERONA (3-4-2-1): Silvestri 5,5; Dawidowicz 6, Magnani 7 (77’ Gunter 6), Dimarco 6,5; Faraoni 6, Sturaro 5 (46’ Tameze 5,5), Barak 5,5, Lazovic 6,5; Salcedo 7 (65’ Ilic 5), Zaccagni 6 (60’ Bessa 5,5); Lasagna 6 (60’ Kalinic 6). All. Juric

SPEZIA (4-3-3): Provedel 6; Vignali 5,5, Ismajli 6, Chabot 5,5, Marchizza 5,5; Estevez 6, Ricci 6 (83’ Acampora s.v.), Maggiore 6,5 (66’ Leo Sena 6); Verde 5,5 (66’ Agudelo 7), Nzola 5, Gyasi 5,5 (83’ Saponara 7). All. Italiano

Arbitro: Volpi

Ammoniti: Nzola (S), Zaccagni (V), Dawiowicz (V), Sturaro (V), Chabot (S), Ilic (V), Tameze (V), Faraoni (V)

Espulsi: -