News LIVE

Hellas Verona v Lazio Cronaca della partita, 24/10/21

FIN
4 - 1
VER
LAZ
G. Simeone (30)
G. Simeone (36)
G. Simeone (62)
G. Simeone (90+2)
C. Immobile (46)
Stadio Marc'Antonio Bentegodi
Verona-Lazio 4-1: Simeone firma il poker, disfatta biancoceleste
17:01 CEST 24/10/21
Giovanni Simeone Verona Lazio celebrating
Il Verona umilia la Lazio al 'Bentegodi': quattro goal, tutti di Simeone, vero e proprio incubo di Sarri. Di Immobile la rete della bandiera.

La Lazio getta alle ortiche quanto di buono fatto contro l'Inter sabato scorso: il Verona stravince e ringrazia uno scatenato Simeone, autore di un incredibile poker che condanna Sarri alla terza sconfitta in campionato.

La squadra di Tudor è un fiume in piena nei primi minuti e, dopo aver rischiato di rimanere in dieci per un possibile fallo da ultimo uomo di Veloso su Milinkovic-Savic, chiude i biancocelesti nella propria area: Ilic calcia alle stelle un rigore in movimento, Barak ha almeno un paio di occasioni per far male a Reina e una di queste esalta i riflessi del portiere spagnolo.

Caprari è letale tra le linee e il suo passaggio per Simeone è da rivedere in più salse: il 'Cholito' fa il resto, col tocco che vale il vantaggio scaligero alla mezz'ora. Sei minuti più tardi è Reina a complicarsi la vita con un rinvio errato: il pallone alla fine termina sul destro del figlio d'arte che battezza l'angolo più lontano con una botta di inaudita potenza.

La gara si riapre al primo minuto della ripresa: merito di Immobile e soprattutto di Montipò, che non trattiene un tiro apparentemente innocuo del bomber campano. Felipe Anderson ha sul piede il pallone del 2-2 ma spreca tutto, con un diagonale troppo largo.

Sarri chiama in soccorso Luis Alberto, ma a trovare la via del goal è il Verona con il solito Simeone: palla tagliata di Caprari capitalizzata al meglio dall'argentino, che si porta a casa il pallone per la seconda volta in carriera in Italia (la prima sempre contro Sarri nel celebre Fiorentina-Napoli del 2018).

L'orgoglio degli ospiti viene fuori troppo tardi: Milinkovic-Savic salta in area e stampa la traversa, Montipò vola sull'incornata di Patric e sulla punizione velenosa di Luis Alberto. Dall'altra parte è Lazovic a far fare bella figura a Reina con un colpo di reni da applausi. L'ex Liverpool deve però arrendersi per la quarta volta a Simeone nel recupero: traversone perfetto di Faraoni e torsione vincente che aumenta a dismisura il passivo di una sconfitta meritata.

GLI HIGHLIGHTS DI VERONA-LAZIO

IL TABELLINO E LE PAGELLE

VERONA-LAZIO 4-1

Marcatori: 30', 36', 62', 92' Simeone (V), 46' Immobile (L)

VERONA (3-4-2-1): Montipò 6; Dawidowicz 6, Günter 6 (69' Sutalo 6), Casale 6 (46' Ceccherini 6); Faraoni 7, Ilic 6.5 (81' Hongla sv), Veloso 6 (69' Tameze 6.5), Lazovic 6 (81' Magnani sv); Barak 6, Caprari 7.5; Simeone 9. All. Tudor

LAZIO (4-3-3): Reina 6.5; Marusic 5, Patric 4.5, Radu 4, Hysaj 5.5 (57' Lazzari 5.5); Milinkovic-Savic 6.5, Leiva 5 (63' Cataldi 6), Akpa Akpro 5 (56' Luis Alberto 6); Felipe Anderson 4.5, Immobile 6, Pedro 4.5 (63' Raul Moro 6). All. Sarri

Arbitro: Piccinini

Ammoniti: Veloso (V), Patric (L), Akpa Akpro (L), Ceccherini (V)

Espulsi: nessuno