Verona-Lazio 0-1: Milinkovic-Savic al 92' sbanca il Bentegodi
Sergej Milinkovic-Savic Verona Lazio 2021
Getty Images
Il palo di Immobile e il goal annullato a Caicedo le emozioni al Bentegodi, in una partita intensa che si decide nel recupero con il serbo di testa.

Con Inzaghi a casa con il Covid-19 e Juric out per squalifica, la sfida tra i vice allenatori se la aggiudica Farris. Verona-Lazio finisce 0-1 in extremis: decide il colpo di testa di Milinkovic-Savic.

Primo tempo intenso, con occasioni che non tardano ad arrivare. La prima della partita è una soluzione volante di Milinkovic-Savic che finisce larga di poco. Vicino al goal anche Immobile, una fiammata che fiinisce sul palo. I padroni di casa si rendono pericolosi dalle parti di Reina con Lazovic, che fa il vuoto sulla sua sinistra - contro un Akpa-Akpro fuori ruolo e non sempre a suo agio - ma davantti al portiere sbaglia.

Ripresa che inizia col botto: Caicedo, oggi spalla di Immobile, ne salta due e segna, ma Chiffi e il Var annullano per una sbracciata in faccia a Magnani. La partita stenta comunque a decollare, complice anche la poca lucidità delle due squadre negli ultimi venti metri.

Con un Luis Alberto particolarmente nervoso, i biancocelesti si affidano a Muriqi e Pereira per il finale, ma decide Milnkovic-Savic con un colpo di testa in pieno recupero, trovato dalla penellata di Radu. Tre punti per la Lazio, che si tiene a 4 punti dalla zona Champions.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

VERONA-LAZIO 0-1

Marcatori: 92' Milinkovic-Savic (L)

VERONA (3-4-2-1): Silvestri 6; Dawidowicz 5.5, Magnani 5.5, Dimarco 6 (76' Ceccherini 5.5); Faraoni 6, Miguel Veloso 5.5 (69' Ilic 6), Sturaro 6, Lazovic 6; Barak 6 (85' Salcedo s.v.), Zaccagni 6 (76' Bessa 6); Lasagna 5.5 (85' Kalinic s.v.).

LAZIO (3-5-2): Reina 6; Marusic 6.5, Acerbi 6, Radu 6.5; Akpa Akpro 5.5 (83' Escalante s.v.), Milinkovic-Savic 7, Leiva 6 (83' Parolo s.v.), Luis Alberto 5.5 (75' Pereira 6), Fares 5.5 (75' Lulic 6); Caicedo 6.5 (68' Muriqi 6), Immobile 6.

Arbitro: Chiffi

Ammoniti: Caicedo, Luis Alberto (L).

Espulsi: -