Genoa-SPAL 1-1: Piatek risponde a Petagna
Getty
Si è chiusa sul risultato di 1-1 la sfida che al Ferraris ha visto protagoniste Genoa e SPAL. Di Petagna e Piatek le reti del match.

Dopo più di otto anni, riparte da un pareggio l’avventura in Serie A di Cesare Prandelli. Si è chiusa infatti sull’1-1 la sfida che ha visto protagoniste il suo Genoa e la SPAL di Leonardo Semplici.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Una sfida intensa che non ha lesinato emozioni quella del Ferraris. Dopo la fase di studio iniziale, a rendere fin da subito rovente ambiente e contesa è stata l’espulsione comminata dall’arbitro Pasqua nei confronti del capitano rossoblù Criscito dopo appena dieci minuti di gioco. Da questo momento la gara si è fatta in salita per i padroni di casa che, oltre ad essere costretti all’inferiorità numerica, si sono ritrovati anche in svantaggio al quarto d’ora quando Petagna ha trafitto Radu con un colpo di testa.

Sotto anche nel risultato, il Genoa ha provato ad aumentare i giri per alzare il proprio baricentro, di fronte ha però trovato un avversario ben organizzato e compatto nel difendersi. Dopo una fase di sostanziale equilibrio, i rossoblù riescono a trovare il pareggio grazie al bomber Piatek che, incaricato della battuta di un calcio di rigore assegnato per un fallo di Fares su Romero, è stato freddo nello spiazzare Gomis dal dischetto. Dopo l’1-1, il Genoa non trova la forza per affondare ed anzi il finale di frazione è tutto di SPAL che due volte va ad un passo dal nuovo vantaggio e due volte viene fermata dai legni: prima il palo nega la gioia del goal ad Antenucci e poi la traversa nega la doppietta a Petagna.

Nella ripresa Prandelli prova a riequilibrare il Genoa inserendo fin da subito Gunter al posto di Pereira, sono gli ospiti però che continuano a farsi preferire. La SPAL guadagna immediatamente metri e comanda il gioco, quando si avvicina però dalle parti dell’area rossoblù è spesso costretta a tentare la conclusione da fuori. Il Genoa si affida soprattutto al contropiede e nel finale avrebbe con Kouamé anche l’occasione giusta per il sorpasso, il risultato però non cambia più fino al triplice fischio di Pasqua. Al Ferraris Genoa e SPAL si spartiscono la posta.

I GOAL

15' PETAGNA 0-1

Calcio di punizione battuto da Schiattarella, Felipe prolunga e Petagna, a due passi dalla porta, non deve far altro che deviare di testa la palla alle spalle di Radu per il vantaggio della SPAL.

38' PIATEK 1-1

Calcio di rigore assegnato da Pasqua con l’ausilio del VAR per un fallo di Fares su Romero. Sul dischetto di presenta Piatek che spiazza Gomis calciando alla sinistra del portiere.

IL TABELLINO

GENOA-SPAL 1-1

Marcatori: 15’ Petagna (S), 38’ rig. Piatek (G)

GENOA (3-5-2): Radu 7; Biraschi 6, Romero 6,5, Criscito 4; Pereira 5 (46’ Gunter 6), Veloso 5,5 (65’ Rolon 6), Sandro 6 (92' Zukanovic s.v.), Hiljemark 6, Lazovic 6; Kouamé 5,5, Piatek 6,5. Allenatore: Prandelli

SPAL (3-5-2): Gomis 6,5; Bonifazi 5,5, Vicari 6,5, Felipe 6,5; Lazzari 6, Kurtic 6, Schiattarella 6,5 (76’ Valdifiori 6), Missiroli 6 (69’ Valoti 6), Fares 5,5; Petagna 7 (82’ Floccari s.v.), Antenucci 5,5. Allenatore: Semplici

Arbitro: Pasqua

Ammoniti: Petagna (S), Bonifazi (S), Veloso (G), Vicari (S), Floccari (S), Valdifiori (S)

Espulsi: Criscito (G)

Commenti ()