Francia-Irlanda 2-1: Griezmann show, Bleus ai quarti
Gettyimages
Dopo un brutto primo tempo, concluso in svantaggio, la Francia rimonta l'Irlanda grazie a una doppietta di Griezmann e conquista i quarti di finale.

FRANCIA-IRLANDA 2-1

MARCATORI: 3' rig. Brady (I), 59', 61' Griezmann (F)

Una Francia a due facce conquista il pass per i quarti di finale di Euro 2016. Sotto dopo nemmeno due minuti per il rigore di Brady, i Bleus gioca un pessimo primo tempo ma si risvegliano nella ripresa grazie a un grandissimo Griezmann, che ribalta l'Irlanda con una doppietta.

PAYET TORNA TITOLARE - Deschamps torna ad affidarsi ai titolarissimi dopo il turnover attuato con la Svizzera. Ci sono quindi Payet e Giroud del primo minuto a completare il tridente con Griezmann. Pogba, Matuidi e Kanté compongono la cerniera di centrocampo, torna Evra dal primo minuto sulla fascia sinistra.

4-5-1 compatto per l'Irlanda: Ward confermato titolare sulla fascia sinistra, dall'altra parte c'è Brady. L'unica punta è ancora una volta Shane Long.

BRADY IS ON FIRE - C'è giusto il tempo di mettersi comodi prima che Pogba butti giù Long in area di rigore e Rizzoli conceda il penalty. L'attaccante irlandese si pianta con furbizia davanti al centrocampista della Juventus, ma il contatto è comunque evidente.

Sono passati un minuto e 58 secondi quando il pallone calciato da Brady dà un bacio al palo prima di infilarsi in rete. Il suo goal è il più veloce nella storia degli Europei dopo quello di Kirichenko in Russia-Grecia del 2004.  Il Parc OL è gelato.

REAZIONE FRANCIA - I Bleus reagiscono con veemenza allo svantaggio, Giroud avrebbe sulla testa il pallone del pareggio, ma un grande intervento di Duffy impedisce all'attaccante dell'Arsenal di arrivare all'appuntamento con il cross di Griezmann.

La Francia attacca, ma concede molto e l'Irlanda per poco non raddoppia con Murphy, che però non aveva fatto i conti con un grande Lloris. Prima dell'intervallo Payet infiamma lo stadio con una percussione delle sue, ma la conclusione del numero 8 francese viene ribattuta dal muro irlandese.

GRIEZ MANN SHOW - Nell'intervallo Deschamps rimescola le corte, inserisce Coman al posto di Kanté e passa al 4-2-3-1. E' la mossa vincente. Griezmann ale spalle di Giroud diventa devastante, torna ad essere quello dell'Atletico Madrid e taglia a fette la difesa dell'Irlanda, irriconoscibile nel secondo tempo.

'Le Petit Diable' trova prima il pari in un'azione fotocopia a quella contro l'Albania e poi raddoppia (tre minuti dopo) sfruttando la sponda area di Giroud, che lo mette di fronte a Randolph. Griezmann diventa così il primo giocatore francese a realizzare una doppietta in un Europeo dopo Henry nel 2004.

IRLANDA IN DIECI - La rimonta lampo ammazza psicologicamente l'Irlanda, che rimane anche in dieci per l'espulsione di Duffy. Il centrale irlandese stende lo scatenato Griezmann lanciato a rete e si becca il rosso diretto da parte di Rizzoli. La superiorità numerica permette ai Bleus di giocare sul velluto e sfiorare per tre volte il terzo goal con il neoentrato Gignac, che colpisce anche una traversa, e il solito Griezmann.

Commenti ()