Empoli-Milan 1-4: Poker rossonero, Diavolo inarrestabile
Vittoria pesante in trasferta per il Milan di Montella: i rossoneri travolgono 4-1 l'Empoli al Castellani e balzano al 2° posto in classifica in solitaria.

Non si ferma il Milan di Montella, che al Castellani travolge l'Empoli per 4-1. I rossoneri confermano l'ottimo stato di forma e grazie ai 3 punti si portano provvisoriamente al 2° posto solitario in classifica a -4 dalla Juventus.

Per il Diavolo una vittoria che matura nel secondo tempo dopo l'1-1 con cui si era conclusa la prima frazione.

Lapadula: "Due mesi fa ero un flop..."

BABY MILAN - Nell'Empoli Martusciello sceglie una mediana solida con Dioussè in mezzo e Krunic e Croce mezzali. Davanti Saponara agisce a supporto di un tandem d'attacco composto da Maccarone e Marilungo.

Montella risponde con un Milan giovanissimo che vede Pasalic e Mati Fernandez mezzali, e Lapadula nel ruolo di centravanti al posto dell'infortunato Bacca.

MACCARONE SPRECA, LAPADULA NO - Avvio di partita su ritmi vertiginosi. Al 3' su errore di Donnarumma con i piedi, Krunic serve dalla destra Maccarone a centro area. Tocco morbido del centravanti empolese e pallone che esce a lato di un soffio a porta praticamente sguarnita.

Superato lo spavento, il Milan reagisce: tiro di Lapadula, Skorupski è però attento e respinge all'altezza del primo palo. L'Empoli ci crede e sale in cattedra Saponara, ex dal dente avvelenato. Grande azione del numero 10 e tentativo con il sinistro, ma Donnarumma blocca in 2 tempi.

Al 10' minuto Mati Fernandez, al rientro dopo il lungo infortunio, accusa un problema muscolare e deve lasciare il campo. Al suo posto Montella inserisce Kucka. La partita è sempre molto bella. Al 15' il Milan la sblocca: Kucka serve d'esterno Suso, che dalla destra mette in mezzo per Lapadula. Tiro preciso dell'ex bomber del Pescara e palla in rete per lo 0-1 ospite.

PARI SAPONARA, EMOZIONI AL CASTELLANI - Il vantaggio del Milan dura tuttavia solo 2 minuti. Al 17' infatti su cross di Marilungo, Donnarumma azzarda un'uscita rischiosa, scivola e perde la palla, che giunge sui piedi di Saponara: l'ex non si fa sfuggire l'occasione e trafigge il Milan per l'1-1.

Saponara sempre protagonista al 23': parte palla al piede avviando il contropiede dei toscani e scarica palla sulla sinistra per Maccarone. Tentativo di pallonetto dell'attaccante e sfera che termina fuori dallo specchio della porta.

Empoli ancora pericoloso al 35': Marilungo dalla sinistra mette in mezzo per Saponara, che tutto solo sotto misura spara alto sopra la traversa da posizione favorevole. Il primo tempo finisce così 1-1.

IL MILAN METTE LA FRECCIA - Il secondo tempo non è da meno del primo. L'Empoli accusa un po' di stanchezza e il Milan ne approfitta per attaccare e tornare in vantaggio. Il 2-1 arriva al 61': Lapadula serve sulla destra Abate, che mette al centro per Suso. Lo spagnolo prende la mira con l'interno destro e insacca nell'angolino sulla sinistra.

I rossoneri sono scatenati e al 64' c'è anche la terza rete. Percussione inarrestabile palla al piede di Bonaventura, che sfonda sulla sinistra dell'area e dal fondo effettua un tiro-cross a centro area. Costa devia maldestramente e manda il pallone alle spalle di Skorupski.

L'articolo prosegue qui sotto

DOPPIETTA LAPADULA - L'Empoli tenta una timida reazione, ma dimostra scarsa lucidità in attacco. Lapadula è invece implacabile e firma la sua prima doppietta in rossonero al 77'. Palla in profondità di Suso per il numero 9, che controlla con il destro, rientra sul sinistro e calcia in porta, mettendo in goal su deviazione di un difensore avversario.

Per i rossoneri la degna conclusione di una bella serata, che li proietta provvisoriamente al 2° posto in classifica solitario a -4 dalla Juventus capolista. Fra le poche note stonate è l'uscita dal campo nel finale di Bonaventura per un problema al flessore.

 

Commenti ()