Crotone-Juventus 1-1: Morata non basta, bianconeri fermati sul pari
Kulusevski Crotone Juventus
Getty Images
La Juventus pareggia in rimonta per 1-1 a Crotone, Morata risponde al vantaggio di Simy su rigore. Espulso Chiesa.

Il Crotone ottiene il primo punto del suo campionato. La Juventus , dopo Roma, si ritrova nuovamente in inferiorità numerica in trasferta e non va oltre il punto. Primo tempo – per i bianconeri – con gravi lacune all’insegna dell’equilibrio. L’espulsione di Chiesa, poi, rovina completamente il piano ideato da Pirlo che, così, si deve accontentare del pareggio.

Stroppa, da sempre sostenitore del calcio aulicamente eccelso, disegna una sorta di 3-5-2 con il tandem offensivo composto da Messias e Simy. Pirlo, dal canto suo, stupisce ancora: maglia da titolare per Portanova, debutto per Chiesa. Altra chance, sul fronte mancino, per Frabotta.

Il primo squillo della gara è di Simy che, di destro, non trova lo specchio della porta. Padroni di casa pericolosi in ripartenza e, giustappunto, ottengono così la grande chance – dal dischetto – caratterizzata da un contatto tra Bonucci e Rega. Glaciale, dal dischetto, Simy non perdona. Qualche problema di equilibrio per Madama che, tuttavia, negli spazi ha gioco facile.

Chiesa a costruire, Morata a non fallire la più facile delle reti. Portanova, innescato oculatamente due circostanze, per poco non trova la soluzione vincente. Alla fine del primo tempo, all’insegna di un’identità ben definita, è il Crotone a sfiorare il nuovo vantaggio.

Nella ripresa, con un bel tentativo di prima dalla distanza, Bentancur spaventa Cordaz. Ma poco dopo, libero da qualsiasi marcatura, è Cigarini a sparare alto da posizione centrale. Chiesa, per un intervento energico, si becca il rosso al debutto. Mentre Morata, dagli sviluppi di un calcio piazzato, centra il palo di testa. Il VAR, per una questione di millimetri, toglie allo spagnolo la gioia della doppietta.

IL TABELLINO

CROTONE-JUVENTUS 1-1

MARCATORI: 12’ rig. Simy, 21’ Morata

C ROTONE (3-5-2) Cordaz 6; Magallan 5.5, Marrone 6, Luperto 6 (83’ Golemic s.v.); Pereira 6.5 (74’Rispoli 6), Molina 6.5 (87’ Petriccione s.v.), Cigarini 6, Vulic 6 (74’ Siligardi 6), Reca 7; Messias 6.5, Simy 7. Allenatore: Stroppa

JUVENTUS (3-4-2-1) Buffon 6; Danilo 5.5, Bonucci 5, Chiesa 5, Arthur 6 (70’ Rabiot 6, Bentancur 6, Frabotta 5.5; Kulusevski 6 (69’ Bernardeschi 6), Portanova 6 (56’ Cuadrado 6.5); Morata 7.5. Allenatore: Pirlo

Arbitro: Fourneau

Ammoniti: Bonucci, Portanova, Kulusevski (J), Cigarini, Magallan (C)

Espulsi: Chiesa

Commenti ()