Borussia Mönchengladbach-Inter 2-3: Lukaku tiene in corsa i nerazzurri
Romelu Lukaku Borussia Inter Champions League
Getty
L'Inter batte 2-3 il Borussia Monchengladbach e resta in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions League, decide il solito Lukaku.

Vittoria doveva essere, vittoria è stata. L 'Inter batte il Borussia Monchengladbach per 2-3 e continua a sperare nella qualificazione agli ottavi di Champions League. Decisivo ancora una volta il solito Romelu Lukaku, autore di una doppietta.

Conte sceglie Darmian per Hakimi, Brozovic rientra e prende il posto dello squalificato Vidal. In attacco riecco Lukaku accanto a Lautaro Martinez. Nel Borussia c'è Plea unica punta, alle sue spalle Stindl, Marcus Thuram e l'ex Lazaro.

L'Inter parte bene e poco dopo il quarto d'ora trova il vantaggio proprio con Darmian, il cui tiro sul primo palo non viene trattenuto da un colpevole Sommer. I nerazzurri non si accontentano e sfiorano il raddoppio in un paio di occasioni.

Nel finale del primo tempo si fa vedere anche il Borussia, ma Handanovic è bravissimo su un diagonale rasoterra di Thuram. Proprio allo scadere però i tedeschi trovano il pareggio con un colpo di testa ravvicinato di Plea su preciso cross di Lazaro.

Dopo un quarto d'ora della ripresa Conte rompe gli indugi e inserisce Hakimi per Darmian, ma a rendersi pericolosi sono sempre loro: prima Lautaro Martinez colpisce in pieno il palo, poi Lukaku sembra chiuderla con una doppietta nel giro di nove minuti.

Plea però accorcia subito e nel finale il goal del possibile pareggio viene annullato dal VAR per un fuorigioco attivo di Embolo. L'Inter vince e resta in corsa, Borussia ko ma ancora primo nel girone.

IL TABELLINO

BORUSSIA MONCHENGLADBACH-INTER 2-3

Marcatori: 17' Darmian (I), 45+1' Plea (B), 64' e 73' Lukaku (I), 76' Plea (B)

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Jantschke (46' Zakaria), Wendt (78' Wolf); Neuhaus, Kramer; Lazaro, Stindl (70' Embolo), Thuram; Plea.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian (60' Hakimi), Barella, Brozovic, Gagliardini, Young (87' Perisic); Lukaku, Lautaro (71' Sanchez).

Arbitro: Makkelie (OLA)

Ammoniti: Stindl (B), Lautaro, De Vrij, Barella (I), Lainer (B), Young, Lukaku, Gagliardini (I)

Commenti ()