Bologna-Fiorentina 1-2: Gioiello di Chiesa, esulta la Viola
Getty
La Fiorentina interrompe il digiuno di successi sbancando il 'Dall'Ara' di Bologna: decisivo Chiesa con un gran goal.

La Fiorentina torna a vincere dopo oltre un mese di digiuno: 1-2 sul campo del Bologna, battuto grazie ad un gioiello di Federico Chiesa nella ripresa. A segno anche Pulgar direttamente su calcio d'angolo, sfortunato autogoal di Mirante.

Donadoni cambia modulo passando dal 4-3-3 al 4-4-2: Palacio e Destro in attacco, Dzemaili vertice alto del rombo di centrocampo, chiuso da Pulgar. Helander e De Maio coppia dei centrali di difesa. Pioli sorprende tutti lasciando in panchina Thereau: il posto del francese è preso da Gil Dias, che con Simeone e Chiesa completa il tridente offensivo. Milenkovic sostituisce lo squalificato Pezzella.

Le due squadre non offrono inizialmente un grande spettacolo, affidandosi per lo più a fiammate dei singoli: a rendersi maggiormente pericolosa è però la Fiorentina con due conclusioni da posizioni defilate di Benassi e Dias, disinnescate da un ottimo Mirante. Il portiere felsineo deve però arrendersi al calcio d'angolo praticamente perfetto di Veretout, un colpo da biliardo che lo supera inesorabilmente, col pallone che oltrepassa la linea dopo il suo ultimo tocco. La reazione dei padroni di casa è immediata: botta potente di Destro deviata sul palo da Sportiello che sul corner successivo deve capitolare in virtù della traiettoria maligna di Pulgar. Due goal su calcio d'angolo nella stessa gara: un evento più unico che raro.

La ripresa vede gli ingressi in campo di Orsolini e Falcinelli, entrambi all'esordio con le rispettive maglie: a decidere l'incontro è però Chiesa, autore di una perla di rara bellezza che regala tre punti d'oro ai viola. A nulla vale l'assalto finale del Bologna che non riesce a trovare lo spunto giusto per un pareggio che avrebbe forse meritato.

I GOAL 

41' AUT. MIRANTE 0-1 - Il pallone calciato dalla bandierina da Veretout beffa Mirante che tocca sfortunatamente dopo il palo colpito in precedenza dall'ex Saint Etienne.

44' PULGAR 1-1 - Altra traiettoria praticamente perfetta su azione d'angolo di Pulgar che trova il jolly: da sottolineare però le grosse responsabilità di Sportiello, apparso incerto nella circostanza.

71' CHIESA 1-2 - Bell'azione del giovane viola che si accentra dalla destra e deposita il pallone in rete di sinistro dopo aver fatto fuori due diretti avversari.

I MIGLIORI

BOLOGNA: MIRANTE

Due super parate nel primo tempo su Benassi e Dias, quest'ultimo ipnotizzato anche nella ripresa. Beffa tremenda il calcio d'angolo di Veretout sul quale ha poche colpe.

FIORENTINA: CHIESA

In ombra per tutto il primo tempo, il figlio d'arte si inventa dal nulla il goal vittoria che permette ai toscani di respirare e tornare a gioire dopo più di un mese.

I PEGGIORI 

BOLOGNA: PALACIO

L'argentino non è in grande forma e si vede: spesso in ritardo nei movimenti, poca assistenza anche da parte dei compagni che non lo aiutano.

FIORENTINA: BADELJ

Da un giocatore della sua qualità ci si aspetta sicuramente di più: primo tempo in balia di Poli e compagni, ripresa leggermente migliore ma comunque non sufficiente.
 

Commenti ()