Offerto da

Eventi chiave

83'
A. Favilli
K. Lasagna
72'
S. Sturaro
Cartellino giallo
50'
K. Lasagna
D. Faraoni
0 - 3
34'
D. Foulon
Autogoal
0 - 2
25'
D. Faraoni
D. Lazović
0 - 1

Statistiche

Possesso palla
50% 49%
0
2
Tiri fuori
Tiri in porta 1 4
Passaggi totali 446 430
Altro
  • Heatmap
  • Touch Map
Classifica in tempo reale
Pos Squadra G V N P GF GS +/- PT Stato di forma
1 Inter INT Inter 36 27 7 2 82 31 +51 88 V V V V P
2 Atalanta ATA Atalanta 36 22 9 5 86 42 +44 75 V V P V P
3 Milan MIL Milan 36 23 6 7 72 41 +31 75 V V V S S
4 Napoli NAP Napoli 36 23 4 9 83 40 +43 73 V V P V V
5 Juventus JUV Juventus 36 21 9 6 70 35 +35 72 V S V P V
6 Lazio LAZ Lazio 35 21 4 10 61 51 +10 67 V S V V S
7 Roma ROM Roma 36 17 7 12 64 56 +8 58 S V S S P
8 Sassuolo SAS Sassuolo 36 15 11 10 59 55 +4 56 S V P V V
9 Sampdoria SAM Sampdoria 36 13 7 16 48 54 -6 46 P S V S V
10 Hellas Verona VER Hellas Verona 35 11 10 14 42 43 -1 43 P P S S S
11 Bologna BOL Bologna 36 10 10 16 48 59 -11 40 S P P S P
12 Udinese UDI Udinese 36 10 10 16 41 52 -11 40 S P S V S
13 Fiorentina FIO Fiorentina 36 9 12 15 47 57 -10 39 P V P P V
14 Genoa GEN Genoa 36 9 12 15 43 54 -11 39 V S S V P
15 Cagliari CAG Cagliari 36 9 9 18 43 58 -15 36 P V P V V
16 Torino TOR Torino 35 7 14 14 48 64 -16 35 S P V S P
17 Spezia SPE Spezia 36 8 11 17 46 69 -23 35 P S P S P
18 Benevento BEN Benevento 36 7 10 19 38 73 -35 31 S S S S P
19 Parma PAR Parma 36 3 11 22 38 77 -39 20 S S S S S
20 Crotone CRO Crotone 35 5 3 27 42 90 -48 18 S S V S S

Legenda

UEFA Champions League
UEFA Europa League
UEFA Conference League Qualifiers
Relegation

Cronaca

Dalla diretta testuale è tutto, alla prossima partita!
Il Benevento rimane fermo a 25 punti e non vince per la nona partita consecutiva. Nella prossima giornata ci sarà lo scontro diretto con lo Spezia, che mette in palio punti salvezza fondamentali, considerata anche la vittoria del Cagliari di questa sera. Il Verona, invece, sale a quota 38 e scavalca il Sassuolo all'ottavo posto. Domenica arriva il Milan al Bentegodi.
L'Hellas Verona domina e vince contro un Benevento troppo arrendevole. I ragazzi di Juric dominano in lungo e in largo il campo durante tutti i 90 minuti e surclassano quelli di Inzaghi sotto ogni punto di vista: agonismo, idee, qualità, occasioni. La sblocca di testa Faraoni al 25' sull'asse con Lazovic e poi un autogol di Foulon fissa il 2-0 di fine primo tempo. Nella ripresa il Benevento sembra avere un atteggiamento diverso, ma un errore di Glik spalnca la porta a Lasagna che firma il 3-0. Da quel momento le occasioni per l'Hellas piovono a cascata e solo Montipò e un po' di imprecisione evitano al Benevento l'imbarcata. 
90' FINISCE QUI, SENZA RECUPERO! Benevento-Hellas Verona 0-3!
87' Pericolo in area del Benevento! Lazovic mette una palla in mezzo dal fondo, ma Bessa viene anticipato da Tuia.
P. Dawidowicz
G. Magnani
83' Esce poi Magnani ed entra Pawel Dawidowicz.
A. Favilli
K. Lasagna
83' Altri due cambi nel Verona: fuori Lasagna, dentro Andrea Favilli.
82' Verona in controllo della partita, Benevento con poche idee.
M. Lovato
F. Ceccherini
79' Poi esce Ceccherini ed entra Matteo Lovato.
Daniel Bessa
M. Zaccagni
79' Doppio cambio Hella: fuori Zaccagni, dentro Daniel Bessa.
77' Viola pesca Hetemaj sul secondo palo, ma il centrocampista, invece di tirare al volo, preferisce rimetterla in mezzo e Gunter allontana.
A. Gaich
G. Lapadula
74' Ultimo cambio nel Benevento: fuori Lapadula, dentro Julián Gaich.
73' Pecussione di Sturaro sulla destra, riesce a entrare in area ma il suo passaggio viene intercettato da Caldirola.
S. Sturaro
Cartellino giallo
72' Arriva ora il primo giallo del match ed è per Sturaro.
69' Soffre ancora il Benevento. Barak sul fondo mette una palla a rimorchio su cui, però, non arriva nessun compagno.
S. Sturaro
A. Tameze
66' Ecco il cambio: fuori Tameze, dentro Stefano Sturaro.
65' È a terra Tameze, si prepara Sturaro. Forse solo crampi.
62' Viola ci prova su punzione dal limite: barriera e corner.
59' ANCORA UN'OCCASIONE! Terzo tempo di Gunter su corner, Montipò riesce a respingere!
58' LASAGNA SFIORA IL 4-0! L'attaccante viene servito in contropiede, si accentra con la finta e dal limite scarica il sinistro! Tiro deviato in angolo!
N. Viola
R. Insigne
55' Altro cambio nel Benevento: fuori Insigne, dentro Nicolas Viola.
54' MONTIPÒ SALVA IL BENVENTO DAL 4-0! Il portiere è bravo ad uscire su Barak, aspettando fino all'ultimo per scegliere dove buttarsi!
52' Montipò respinge un cross dalla sinistra, ma non è perfetta e la palla arriva sui piedi di un giocatore del Verona che però non inquadra la porta.
K. Lasagna
Goal
50' GOL! Benevento-HELLAS VERONA 0-3! RETE DI KEVIN LASAGNA! Glik sembra in vantaggio su un pallone, ma Lasagna lo anticipa e se ne va da solo verso la porta, battendo Montipò sul primo palo!
48' Con l'ingresso di Tuia, il Benevento si schiera con la difesa a tre.
46' SI RIPARTE!
A. Tuia
D. Foulon
46' Poi esce Foulon, entra Alessandro Tuia.
R. Improta
F. Depaoli
46' Sostituzione doppia nel Benevento: fuori Depaoli, dentro Riccardo Improta.
Il Benevento dovrà necessariamente rientrare in campo con un altro atteggiamento se vuole almeno rimettersi in partita. I giocatori giallorossi non hanno mai avuto le idee chiare in fase di costruzione, oltre ad aver subito troppo il pressing del Verona. Forse Inzaghi farà qualche cambio già all'intervallo, considerata la grande difficoltà di trovare i giocatori d'attacco. L'Hellas fin qui ha fatto una partita pressoché perfetta, mantenendo alta la pressione e sbagliando poco e niente. Juric può essere soddisfatto, ma ci sono ancora 45' da giocare.
Primo tempo dominato dall'Hellas Verona, nel risultato, nel possesso, nelle occasioni. I ragazzi di Ivan Juric mettono in campo grande aggressività e dopo i primi 20 minuti di grande agonismo a centrocampo, con il gioco abbastanza spezzettato, trovano la via del gol con Faraoni, che conclude di testa un'azione iniziata a sinistra. Dal vantaggio è un monologo del Verona, con i padroni di casa che sono troppo remissivi e subiscono la voglia di raddoppiare degli avversari. Il 2-0 arriva al 34', su autogol di Foulon, subentrato a Letizia uscito in lacrime. L'Hellas ha un altro paio di occasioni per segnare, tra cui una traversa di Barak. Il Benevento si fa vedere soltanto nel recupero, con Silvestri che si distende bene su un diagonale di Insigne.
45' + 2' FINE DEL PRIMO TEMPO! Benevento-Hellas Verona 0-2.
45' + 1' SILVESTRI DICE NO A INSIGNE! L'attaccante calcia a incrociare da appena dentro l'area, ma Silvestri si distente bene e respinge!
45' Due minuti di recupero.
43' OCCASIONE VERONA! Palla verticale di Faraoni per Lasagna che cerca il tocco con la punta, ma Montipò esce bene e chiude lo specchio.
42' Sau riceve tra le linee, serve Lapadula in area che si gira e calcia: murato da Gunter.
40' Giocata a memoria dell'Hellas: dal vertice sinistro dell'area, Zaccagni cerca e trova Faraoni in taglio sul secondo palo, ma l'esterno non colpisce bene al volo!
38' TRAVERSA DI BARAK! Tiro di prima intenzione da dentro l'area, la traversa trema!
36' Era nell'aria questo secondo gol. L'Hellas continuava a premere, con un Benevento fin troppo timido e timoroso.
D. Foulon
Autogoal
34' GOL! Benevento-HELLAS VERONA 0-2! AUTOGOL DI DAAM FOULON! Intervento abbastanza goffo di Foulon, che cerca di respingere un cross dalla sinistra di testa, in tuffo, ma la mette nella sua porta.
32' Altro cross di Lazovic dal fondo, con Lasagna appostato sul primo palo, ma c'è fuorigioco.
28' Il Benevento continua a fare fatica in fase offensiva, tanti errori nei passaggi, anche a causa del pressing del Verona.
D. Faraoni
Goal
25' GOL! Benevento-HELLAS VERONA 0-1! RETE DI DAVIDE FARAONI! Cross di Lazovic dalla sinistra, Faraoni viene lasciato solo a centro area, libero di insaccare di testa! 
21' Diagonale decisiva di Foulon su Lasagna! Lo anticipa nei pressi dell'area piccola su cross rasoterra dalla sinistra!
20' Cross di Faraoni dalla fascia destra, fallo in attacco di Lasagna su Glik.
18' Partita molto dura dal punto di vista fisico, le due squadre non mollano un centimetro e fanno tanta densità a centrocampo. Linee di passaggio intasate.
14' Il Benevento non vuole rinunciare alla costruzione dal basso ma, superata la prima fase di pressione, è sempre arrivato l'anticipo dei difensori del Verona.
D. Foulon
G. Letizia
11' Sostituzione nel Benevento: entra Daam Foulon, esce in lacrime Gaetano Letizia. È da capire che cosa sia successo di preciso.
9' Buona costruzione del Verona, che riesce a fare l'ultimo passaggio dentro l'area con Faraoni: sul primo palo però c'è Glik in anticipo su Lasagna.
6' Lasagna arriva sul fondo e mette una bella palla rasoterra a rimorchio, ma non c'è nessuno ad arrivare in corsa.
5' Partita abbastanza spezzettata fin qui. Le squadre sono molto aggressive in pressing.
3' Buona punizione guadagnata da Marco Sau, atterrato sui 30 metri.
1' FISCHIO D'INIZIO! Primo pallone giocato dall'Hellas Verona.
Dirige il match il signor Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta, coadiuvato da Carbone e Moro. Il quarto ufficiale è Paterna, al VAR c'è Guida con Longo.
Si è giocato soltanto tre giorni fa, quindi gli allenatori fanno qualche cambio per dare fiato ai giocatori. Nel Benevento riposo per Viola e Caprari, dentro Insigne e Sau a sostegno di Lapadula. In difesa c'è la coppia Caldirola-Glik, complice anche la squalifica di Barba. In casa Hellas nel trio difensivo c'è Ceccherini a sorpresa, sulla sinistra Lazovic la spunta su Dimarco. Centrocampo completamente cambiato con Veloso e Tameze. In attacco ancora indisponibili Colley e Kalinic.
L'Hellas Verona si schiera con un 3-4-2-1 così composto: Silvestri - Magnani, Gunter, Ceccherini - Faraoni, Tameze, Miguel Veloso, Lazovic - Barak, Zaccagni - Lasagna. A disposizione: Berardi, Pandur, Lovato, Cetin, Dawidowicz, Dimarco, Bessa, Ilic, Vieira, Sturaro, Salcedo, Favilli.
Ecco le formazioni ufficiali. Il Benevento scende in campo con il 4-3-2-1: Montipò - Letizia, Caldirola, Glik, Depaoli - Schiattarella, Ionita, Hetemaj - R. Insigne, Sau - Lapadula. A disposizione: Lucatelli, Manfredini, Tuia, Foulon, Tello, Dabo, Improta, Viola, Di Serio, Caprari, Moncini, Gaich.
Il Benevento viene dalla sconfitta per 2-0 subita al Diego Armando Maradona di Napoli e oggi la vittoria sarebbe importante per allontanarsi in modo netto dalla zona retrocessione, che per ora dista 7 punti: le Streghe sono a quota 25 e il Cagliari terzultimo è a 18. L'Hellas, invece, si conferma sempre di più la rivelazione di questo campionato, con una salvezza già in tasca. Sabato il pareggio contro la Juventus ha dato ulteriore consapevolezza ai ragazzi di Juric che oggi vogliono far bene e scavalcare il Sassuolo.
Benvenuti alla diretta testuale di Benevento-Hellas Verona, match valido per la 25° giornata di Serie A.