Benevento-Cagliari 1-2: Rimonta rossoblù in pieno recupero
Leonardo Pavoletti Benevento Cagliari Serie A
Getty Images
Il Cagliari rimonta il Benevento nel recupero e coglie 3 punti preziosi in chiave salvezza al Vigorito: a segno per i sardi Pavoletti e Barella.

Preziosa vittoria in extremis per il Cagliari , che al Vigorito coglie 3 punti pesanti in pieno recupero contro il Benevento . Dopo il goal di Brignola a inizio ripresa, segnano nel recupero per i sardi Pavoletti e su calcio di rigore Barella, ribaltando il risultato. De Zerbi conferma il 4-2-3-1: il brasiliano Sandro è recuperato in mediana, mentre sulla trequarti Brignola, Guilherme e Djuricic agiscono alle spalle di Coda. Anche Lopez non cambia: 3-5-2 con Padoin in regia, Barella mezzala sinistra e davanti Han in coppia con Pavoletti.

Buona partenza per il Cagliari, che prova a schiacciare il Benevento nella sua metà campo. Ma i Sanniti reagiscono con determinazione e si rendono pericolosi quando hanno spazio per ripartire in velocità. Al 20' Padoin perde un brutto pallone in mediana, ma l'arbitro lo salva giudicando falloso l'intervento su di lui di Guilherme. Grave disattenzione difensiva dei rossoblù al 24': Brignola ha lo spazio per prendere la mira e colpisce in pieno il palo a Cragno battuto.

Il Cagliari non riesce a rendersi pericoloso, al 41' ci prova Pavoletti di testa ma la sua conclusione non crea problemi a Puggioni. Dall'altra parte è invece molto più insidioso il Benevento. Dopo un bel controllo in area di Djuricic, Coda spreca, calciando alto da buona posizione. I rossoblù spingono sulla destra con Faragò, che mette in mezzo per Han, ma il nordcoreano è anticipato di un soffio da Sandro.

Sagna deve lasciare il campo dopo l'intervallo per un problema fisico, al suo posto De Zerbi inserisce Venuti. I Sanniti partono subito all'attacco e trovano la rete con un gran tiro di Brignola, che sfrutta un rimpallo favorevole e insacca imparabilmente sotto la traversa. Non c'è tempo per rifiatare e Venuti si presenta a tu per tu con Cragno, che sventa miracolosamente. Lopez si gioca la carta Sau e passa al 3-4-3, poi inserisce anche il debuttante Ceter e Farias, chiudendo con il 4-2-4 per l'assalto finale.

Il coraggio dei sardi produce gli effetti sperati e Pavoletti firma il pari nel recupero con un colpo di testa di Pavoletti su calcio d'angolo. Ma non è finita: l'arbitro, dopo aver consultato il VAR, concede un rigore alla squadra di Lopez per tocco evidente col braccio di Sandro su cross dalla destra di Barella. Sul dischetto va lo stesso centrocampista, che non sbaglia. Al fischio finale i rossoblù festeggiano 3 punti fondamentali per la classifica, mentre c'è delusione per i campani, beffati in extremis.

I GOAL

46' BRIGNOLA 1-0 - Dopo un tocco di Guilherme, Brignola sfrutta un rimpallo favorevole e calcia di potenza dalla sinistra dell'area rossoblù: il pallone si insacca imparabilmente sotto la traversa, imparabile per Cragno.

90' + 1 PAVOLETTI 1-1 - Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Miangue spizza sul 2° palo, dove arriva puntuale Pavoletti che di testa insacca.

90' + 7 BARELLA 1-2 - L'arbitro concede un rigore al Cagliari per una deviazione col braccio di Sandro su cross dalla destra di Barella. Sul dischetto va lo stesso centrocampista sardo, che calcia potente sulla sinistra: Puggioni intuisce ma non ci arriva. 

I MIGLIORI

BENEVENTO: SANDRO

È il perno e l'anima della squadra di De Zerbi, preziosissimo in fase di non possesso, si rende utile anche nella costruzione del gioco.

CAGLIARI: PAVOLETTI

Di testa è una sentenza, e nel momento decisivo della partita è suo il goal del pari che ridà fiducia ai sardi.

I PEGGIORI

BENEVENTO: LETIZIA

Opaco, spinge poco sulla fascia sinistra e va spesso in difficoltà quando è puntato da Faragò.

CAGLIARI: IONITA

Ennesima prestazione deludente per il moldavo, sempre troppo lento e macchinoso quando entra in possesso palla.

Commenti ()