Barcellona-Real Madrid 1-1: Ramos risponde a Suarez, catalani gelati
Getty Images
Con un colpo di testa di Suarez, i blaugrana passano in vantaggio ad inizio ripresa, ma nel finale il solito Sergio Ramos fissa il punteggio sull'1-1.

Finisce in parità, 1-1, 'Il Clasico' di Spagna fra il Barcellona e Real Madrid. In una partita molto combattuta, i blaugrana passano in vantaggio in avvio di ripresa grazie a un colpo di testa di Suarez, ma in Zona Cesarini i Blancos pervengono al pareggio con un guizzo di Sergio Ramos.

In classifica resta tutto immutato: la squadra di Zidane mantiene 6 punti di vantaggio sui rivali.

Liga, 14ª giornata

VAZQUEZ PER BALE NEL REAL - Barcellona in campo praticamente con la formazione tipo, con Luis Enrique che recupera Piqué e Jordi Alba. Fra i pali c'è Ter Stegen, davanti a lui una linea a 4 composta da Sergi Roberto, Piqué, Mascherano e Jordi Alba. In mediana spazio a Rakitic e ad André Gomes ai lati di Busquets. Davanti il trio delle meraviglie composto da Messi, Suarez e Neymar.

Zidane risponde con un modulo speculare. Davanti al portiere Jesus Navas i terzini sono Carvajal e Marcelo, mentre i 2 centrali sono Sergio Ramos e Varane. A centrocampo Isco e Kovacic sono le due mezzali accanto al playmaker Modric. In attacco Lucas Vazquez sostituisce l'infortunato Bale nel tridente, completato da Cristiano Ronaldo e Benzema.

POCHE EMOZIONI - Prima fase di gara molto tattica, con poche occasioni da rete per le 2 squadre e difese che hanno la meglio sugli attacchi. Dopo le proteste del Real per un presunto fallo in area su Lucas Vazquez, la prima emozione arriva al 9' di gioco e la crea il Barcellona.

Neymar scivola sulla sinistra dell'area, ma riesce a rialzarsi velocemente ed effettua un cross sul 2° palo: Sergi Roberto calcia al volo ma trova la deviazione in angolo di un avversario.

Segue una lunga fase di gara molto spezzettata e caratterizzata da diversi scontri fra i giocatori delle due squadre e poco emozionante sotto il profilo dello spettacolo.

SUSSULTI REAL - Nella seconda parte del primo tempo è il Real Madrid ad avere le occasioni migliori. Al 38' si vede Cristiano Ronaldo: CR7 salta netto Mascherano e calcia di punta, trovando la parata a terra di Ter Stegen.

Ancora i Blancos intraprendenti allo scadere della prima frazione. Al 44' su cross di Benzema dalla sinistra, Piqué devia all'indietro e rischia di metterla alle spalle del proprio portiere: pallone in calcio d'angolo. Sulla seguente battuta dalla bandierina da parte di Isco, Varane sale altissimo a colpire di testa a centro area ma blocca facilmente Jesus Navas.

SBLOCCA SUAREZ, SI RIVEDE INIESTA - In avvio di ripresa il Barcellona riesce a portarsi in vantaggio al 53' sfruttando al meglio un calcio piazzato dalla sinistra. Battuta di Neymar a rientrare, Suarez si inserisce con un tempismo perfetto e con un preciso colpo di testa insacca.

Il Real Madrid subisce il colpo e trova sempre maggiore difficoltà a creare pericoli nell'area avversaria. L'unico brivido per i blaugrana arriva al 60', quando su palla filtrante per Benzema, Jordi Alba chiude bene la diagonale e ferma l'attaccante francese.

Al 60' Luis Enrique inserisce in campo Iniesta, al rientro dopo l'infortunio, al posto di Rakitic. L'ingresso in campo del 'Professore' dà vitalità ai padroni di casa, che gestiscono meglio il pallone e rendono molto difficile il compito della rimonta al Real.

Ronaldo non è al meglio e spesso si tocca la coscia destra, i suoi compagni di squadra lo assistono poco e male. E' così il Barcellona a sfiorare 2 volte il goal del 2-0. Al 68' Neymar riceve da Iniesta sulla sinistra, salta netto Carvajal e si trova lo specchio della porta spalancato davanti a sé. Il brasiliano però colpisce male e spara alto sopra la traversa.

All'81' Iniesta suggerisce per Messi, che salta col suo movimento 3 avversari ma poi angola troppo il suo diagonale mettendo sul fondo.

PARI RAMOS IN ZONA CESARINI - Quando sembra che il Barcellona possa portare via i 3 punti, il Real Madrid si desta nel torpore negli ultimissimi minuti di gioco. Prima all'87' Carvajal pennella dalla destra per Sergio Ramos, che di testa fa le prove generali mettendo di poco alto sopra la traversa. Poi su cross da sinistra di Marcelo, è proprio Ronaldo a vedersi deviare in angolo un colpo di testa da distanza ravvicinata.

Il Barcellona resiste, ma al 90' deve capitolare. Su lancio di Modric, Sergio Ramos, lasciato solo in area, stacca di testa e trova l'1-1 gelando il Camp Nou e facendo esultare i Blancos per un pari pesantissimo per gli equilibri del campionato. 

 

Commenti ()