Atletico Madrid-Real Madrid 2-1: Isco porta i Blancos a Cardiff
Ultimo aggiornamento
Getty Images
Il Real perde 2-1 in casa dell'Atletico ma raggiunge la Juventus a Cardiff. Isco scaccia la paura dopo il goal di Saul e un rigore di Griezmann.

Il Real Madrid, nonostante la sconfitta per 2-1 subita al 'Calderon', raggiunge la Juventus a Cardiff grazie al 3-0 dell'andata. Per la squadra di Zidane, campione d'Europa in carica, si tratta della seconda finale consecutiva dopo quella vinta ai rigori proprio contro l'Atletico Madrid.

Qualche sorpresa nelle formazioni delle due squadre com Simeone che schiera Gimenez come terzino destro e preferisce Torres a Gameiro per fare coppia con Griezmann in attacco. Nel Real invece Danilo vince il ballotaggio con Nacho per sostituire Carvajal, conferma per Isco nel tridente con Cristiano Ronaldo e Benzema.

Come prevedibile parte fortissimo l'Atletico Madrid che dopo un quarto d'ora si porta giù sul 2-0 grazie al colpo di testa di Saul e al rigore trasformato da Griezmann non senza qualche brivido e concesso in seguito a un contatto tra Varane e Torres.

Il 'Calderon'comincia a crederci mentre il Real fatica a fare gioco a causa dell'aggressività degli uomini di Simeone. Tanti i contrasti al limite del fallo e anche oltre, ma l'Atletico non riesce più a rendersi pericoloso e prima dell'intervallo Isco chiude il discorso qualificazione con un facile tap-in al termine di una splendida azione targata Benzema.

In avvio di ripresa Simeone rompe presto gli indugi inserendo Gameiro e Thomas per Torres e Gimenez, Keylor Navas però si esalta e nella stessa azione nega il goal prima a Carrasco e poi allo stesso Gameiro con un doppio prodigioso intervento.

A quel punto la partita di fatto non ha più nulla da dire. La squadra di Zidane controlla, l'Atletico smette di credere nell'impossibile. Tutto come previsto: a Cardiff, 19 anni dopo Amsterdam e il contestatissimo goal di Mijatovic, sarà di nuovo Juventus-Real Madrid. Appuntamento al 3 giugno.

I GOAL

12' SAUL 1-0 - Corner da destra, Saul stacca puntuale sul primo palo e porta in vantaggio l'Atletico Madrid.

16' GRIEZMANN 2-0 - Trasformazione tutt'altro che impeccabile dell'attaccante francese che però beffa Keylor Navas con una specie di pallonetto su calcio di rigore.

42' ISCO 2-1 - Magia di Benzema che scappa via sulla linea di fondo e da sinistra mette dietro per il piazzato di Kroos, Oblak si oppone come può ma irrompe Isco che la mette dentro da due passi.

I MIGLIORI

ATLETICO MADRID: CARRASCO

Non segna ma è a lungo l'uomo più pericoloso e attivo dell'Atletico. Superbo in fase offensiva, fornisce un buon apporto anche quando ripiega per aiutare i compagni.

REAL MADRID: BENZEMA

L'azione in occasione del 2-1 vale da sola il prezzo del biglietto e il titolo di migliore in campo. L'attaccante francese pur senza segnare risulta ancora una volta decisivo per le sorti del Real. Letteralmente immarcabile.

I PEGGIORI

ATLETICO MADRID: GIMENEZ

L'articolo prosegue qui sotto

Schierato da Simeone come terzino destro si fa ipnotizzare da Benzema che gli scappa via sul fondo provocando il goal che spegne le speranze dell'Atletico.

REAL MADRID: VARANE

Il goffo intervento su Fernando Torres, oltre al rigore del momentaneo 2-0, poteva costare carissimo al Real Madrid. Appare meno sicuro di altre volte.

Commenti ()