Arsenal-Tottenham 0-2: Son e Alli, Spurs in semifinale di Carabao Cup
Dele Alli Tottenham Hotspur Arsenal 19122018
getty Images
Son sblocca il risultato nel primo tempo per il Tottenham, Alli stende l'Arsenal nella ripresa: Spurs in semifinale di Carabao Cup.

Dopo otto anni dall'ultima volta il Tottenham batte l' Arsenal all'Emirates e conquista la semifinale della Carabao Cup . Sblocca il risultato Son nel primo tempo, raddoppia Alli nella ripresa.

Clicca qui per rivedere Arsenal-Tottenham su DAZN On Demand

Aubameyang guida l'attacco di Emery con la tecnica di Ramsey alle spalle e la velocità di Iwobi e Mkhitaryan sugli esterni. Pochettino ripropone Son nel ruolo di punta centrale al posto di Kane, alle spalle del coreano il trio Lucas-Eriksen-Alli.

La partita inizia su ritmi piuttosto alti: i padroni di casa si rendono pericolosi con Ramsey, che prima sfiora il palo dal limite e poi manda in porta Mkhitaryan, ipnotizzato però da un grande Gazzaniga.

Con il passare dei minuti gli Spurs prendono campo e passano sulla palla persa da Sokratis nella propria metà campo: Alli ne approfitta e serve un pallone d'oro a Son, che si presenta solo davanti a Cech e lo batte con un preciso diagonale basso.

La squadra di Emery prova a spingere ma apre ampie praterie per le micidiali ripartenze del Tottenham, che spreca una ghiotta occasione con Sissoko. Prima dell'intervallo si rinnova il duello tra Ramsey e Gazzaniga: la conclusione volante del gallese è perfetta, ma la deviazione sul palo del portiere argentino è miracolosa.

Ad inizio ripresa Pochettino manda in campo Kane e la mossa paga subito: il bomber inglese serve un assist perfetto in profondità per Alli, che supera Cech con un delizioso pallonetto di esterno destro.

L'Arsenal si getta subito in avanti a testa bassa ma non è fortunato: il neo entrato Lacazette riceve in area da Aubameyang, ma la deviazione sotto porta finisce sul palo. Gli Spurs sono ben messi in campo e chiudono ogni spazio: lo stesso attaccante del Gabon colpisce una casuale traversa sul cross sbagliato di sinistro, ma nel finale gli uomini di Pochettino tengono all'assalto avversario.