Notizie Risultati Live
Serie A

Zielinski time: l'altro Hamsik sogna una prova stile Inter per prendersi il Napoli

15:45 CET 10/12/16
Zielinski Napoli Inter Serie A
Zielinski proverà a ripetere con il Cagliari le ottime cose fatte vedere contro l'Inter. Rispetto ad Allan, il polacco garantisce un miglior equilibrio tra quantità e qualità.

Cagliari-Napoli sarà la prova del nove per Piotr Zielinski. Il centrocampista azzurro, arrivato in estate dall'Udinese dopo due stagioni in prestito all'Empoli, è chiamato a confermare quanto di buono fatto vedere nella precedente gara di Serie A con l'Inter, dove realizzò un goal e firmò un assist. Salvo colpi di scena, il polacco dovrebbe vincere il consueto ballottaggio con Allan sul centrodestra della mediana a tre.

Probabili Formazioni Serie A, 16ª giornata

Fosse confermata la sua titolarità, sarebbe l'ottava volta in campionato (la dodicesima contando anche la Champions) che troviamo il nome di Zielinski nell'undici di partenza del Napoli. A Lisbona, contro il Benfica, Sarri ha concesso al suo pupillo soltanto 18 minuti di gioco.

Contro i portoghesi, battuti soprattutto grazie al felice asse Callejon-Mertens, serviva un uomo di sostanza in mezzo al campo e per questo il tecnico del Napoli ha preferito scegliere la quantità di Allan. Più completo, invece, il repertorio di Zielinski, che in più vanta anche il 'pro' della giovane età (22 anni).

Questo primo scorcio della sua annata napoletana può definirsi senz'altro positivo ma ora è tempo di compiere un ulteriore salto di qualità. Allan, il rivale del polacco, è in crescita ma non è ancora tornato sui livelli - strepitosi - dello scorso girone di andata. Ecco perchè la trasferta di Cagliari può assumere un'importanza fondamentale per Zielinski, facendogli prendere, forse definitivamente, i galloni del titolare.

Rispetto ad Allan, il polacco si è aggiudicato più duelli (55% contro il 52,2 del brasiliano, secondo i dati Opta relativi alla Serie A di quest'anno) mentre è simile il dato relativo ai contrasti vinti: 78,6% per Zielinski, 80 per l'ex Vasco. Con il primo in campo, però, si coniugano meglio quantità e qualità: in Zielinski Sarri ha trovato quello che sulla carta appare come il perfetto mix proprio tra Allan ed Hamsik, di cui il nazionale polacco è una sorta di alter ego.

Mentre Rog, inserito dall'allenatore con prudenza francamente eccessiva nelle rotazioni, sta studiando per diventarlo. Eloquente il dato delle occasioni create: 20 per Zielinski, 13 per Allan. Ovviamente parliamo di due giocatori diversi: più mezzala il primo, più mediano il secondo. L'ex Empoli, però, riesce a far bene entrambi i 'mestieri', brillando sia nel recuperare palla che nel supportare l'attacco.

Cagliari e Fiorentina fuori casa, in mezzo il Torino al San Paolo: ecco i prossimi tre esami per Zielinski. Non è detto che Sarri lo schieri in tutte e tre le occasioni, anzi: più probabile che il tecnico continui con l'alternanza tra lui e Allan, facendo attenzione alla variabile impazzita chiamata Rog, per cui potrebbe avvicinarsi finalmente l'ora del debutto dal 1'.

Intanto però, dal Sant'Elia in poi, il soldato Piotr dovrà dimostrare di essere entrato definitivamente nei meccanismi del gioco sarriano. L'altro Hamsik è pronto a prendersi la scena.