Youth League, sorteggio ottavi: Inter contro il Manchester City

Ultimo aggiornamento
Commenti()
PRO SHOTS
Sorteggio durissimo per l'Inter di Vecchi: i giovani nerazzurri pescano i pari età del Manchester City nel sorteggio per gli ottavi di Youth League.

La Youth League 2017/2018 entra nella sua fase più emozionante con gli ottavi di finale: il sorteggio mette di fronte le squadre che hanno vinto i rispettivi gironi contro quelle che hanno vinto gli spareggi. Il primo passo nel cammino che porta alla finale della competizione più importante a livello giovanile.

Dopo aver battuto lo Spartak Mosca ai calci di rigore nello spareggio, l'Inter di Vecchi ha pescato il Manchester City. Impegno sicuramente non facile per la squadra nerazzurra.

Di seguito il quadro completo degli ottavi, che verranno giocati in gara unica il 20 e 21 febbraio:

Bayern Monaco-Real Madrid

Manchester City-Inter (martedì 20 febbraio, ore 18.00)

Atletico Madrid-Basilea

Porto-Salisburgo

PSG-Barcellona

Liverpool-Manchester United

Tottenham-Monaco

Chelsea-Feyenoord

In caso di vittoria l'Inter affronterà la vincente di Liverpool-Manchester United. Questi gli abbinamenti dei quarti di finale, che verranno giocati il 13 e 14 marzo:

Bayern Monaco / Real Madrid vs Chelsea / Feyenoord

Manchester City / Inter vs Liverpool / Manchester United

PSG / Barcellona vs Atletico Madrid / Basilea

Tottenham / Monaco vs Porto / Salisburgo

Sorteggiati anche gli abbinamenti per le semifinali, in programma il 20 aprile a Nyon:

L'articolo prosegue qui sotto

Vincente quarto 2 - Vincente quarto 3

Vincente quarto 1 - Vincente quarto 4

Chiude il torneo la finalissima di Nyon in programma il 23 aprile.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Quanti goal hanno fatto Cristiano Ronaldo e Messi? Tutti i numeri della carriera
Prossimo articolo:
Spinta di Ronaldo a Ichazo, Balotelli ironico: "Se l'avessi fatto io..."
Prossimo articolo:
Torino-Juventus, Mazzarri non ci sta: "C'erano due rigori per noi"
Prossimo articolo:
Torino-Juventus, Zaza male alla prima da ex: un suo errore causa il rigore
Chiudi