Notizie Risultati
Calciomercato

Wilshere ricorda: "Wenger mi disse che potevo andarmene"

09:41 CET 22/03/18
Wilshere Wenger Arsenal Milan
Jack Wilshere, in scadenza con l'Arsenal e accostato al Milan, ricorda le parole di Wenger: "Disse che non mi avrebbero offerto un contratto".

Jack Wilshere, in scadenza di contratto con l'Arsenal, potrebbe essere una delle grandi occasioni del prossimo calciomercato eppure solo dodici mesi fa Arsene Wenger aveva deciso di non puntare su di lui.

A raccontarlo è lo stesso Wilshere, accostato nelle ultime settimane a Milan e Juventus: "E' stata una conversazione onesta. Tutti sapevano che mi restava un anno di contratto, ero andato in prestito al Bournemouth, mi ero fatto male e non rientravo nei piani del tecnico".

Tanto che Wenger si sarebbe rivolto a Wilshere con queste parole: "Al momento non abbiamo intenzione di offrirti un nuovo contratto, se ne trovi uno da qualche altra parte sei libero di andare".

Nonostante questo però il tecnico non avrebbe chiuso del tutto le porte al centrocampista: "Mi aveva detto che se avessi fatto bene nelle coppe mi avrebbe dato una possibilità".

Possibilità che in questa stagione Wilshere ha in effetti avuto tanto da collezionare 33 presenze tra tutte le competizioni e diventare uno svincolato di lusso.

Davvero una bella rivincita insomma per il centrocampista inglese che ora rivela: "Quando ero al Bournemouth il mio obiettivo è sempre stato quello di tornare all'Arsenal. Qui è dove volevo essere".  Il Milan osserva interessato.