Verso Juventus-Atletico, dilemma Allegri: Spinazzola o il ritorno della difesa a tre?

Commenti()
Getty Images
Massimiliano Allegri si ritrova con De Sciglio infortunato e Alex Sandro squalificato: Caceres nella difesa a tre o fiducia a Spinazzola?

Massimiliano Allegri aveva professato calma dopo la sconfitta contro l'Atletico, perché poteva contare su 20 giorni tra l'andata ed il ritorno per recuperare al meglio tutti i giocatori. Ed invece non solo Douglas Costa non è tornato pienamente disponibile, ma si sono pure fatti male De Sciglio e Barzagli. Questo quadro, con la squalifica di Alex Sandro, complica ulteriormente i piani della Juventus.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Dopo la vittoria contro l'Udinese, però, Allegri ha ricevuto qualche ottima notizia: la vivacità di Spinazzola, la ritrovata forma di Caceres, l'affidabilità di Bernardeschi e l'incredibile senso del goal di Kean (non proprio una banalità per una squadra che deve recuperare almeno due reti all'Atletico). Adesso per l'allenatore della Juventus si aprono due strade tattiche davanti a sé.

La prima variante porta alla conferma della difesa a quattro come nella gara d'andata, ma in questo caso i terzini sarebbero obbligati e inediti contemporaneamente: Cancelo a destra e Spinazzola a sinistra. Quasi certamente scartata l'ipotesi di Caceres terzino, come confermato da Allegri nel post-partita: "È dura che Caceres giochi terzino di spinta, ma nella difesa a tre è una soluzione".

Con questa variante ci sarebbe quindi il tridente in attacco con Mandzukic, Ronaldo ed il solito ballottaggio tra Bernardeschi e Dybala. A centrocampo sono certi del posto Pjanic e Matuidi, con uno tra Bentancur ed Emre Can.

L'articolo prosegue qui sotto

La seconda variante tattica porta invece al rispolvero della difesa a tre, come fatto proprio contro l'Udinese. In questo caso resterebbero certamente fuori Dybala e Spinazzola.

Cancelo e Bernardeschi sarebbero i due esterni a tutta fascia, con Caceres nel suo ruolo naturale di centrale di destra e la coppia Ronaldo-Mandzukic più vicina alla porta di Oblak.

Allegri avrà ancora due giornate piene di riflessione, poi dovrà fare le sue scelte per giocarsi il tutto per tutto contro l'Atletico.

Chiudi