Verratti preoccupa PSG e Italia: il regista ancora ko per la pubalgia

Commenti()
Gettyimages
La pubalgia costringe a un nuovo stop Marco Verratti, uscito dopo 45' nella sfida fra PSG e Reims: le sue condizioni preoccupano Blanc e il Ct dell'Italia Antonio Conte.

Nuovo stop inatteso per Marco Verratti. Il regista del PSG è infatti uscito al termine del primo tempo della gara contro il Reims giocata al Parco dei Principi e vinta 4-1 dai campioni di Francia, a causa del riacutizzarsi della pubalgia, che già lo aveva costretto in precedenza a un mese di stop.


LEGGI DI PIU': Conte: "Verratti sia il leader" I UFFICIALE - Verratti-PSG fino al 2020


A rivelarlo è stato lo stesso tecnico dei parigini, Laurent Blanc, che ha spiegato: "Per quanto riguarda Marco si è ripresentata l'infiammazione al pube". Ora le condizioni del regista, uno dei cardini della squadra, preoccupano non poco il suo allenatore, soprattutto in chiave Champions League, con il PSG che il prossimo 9 marzo disputerà il ritorno della sfida degli ottavi di finale contro il Chelsea a Stamford Bridge, dopo il successo per 2-0 in cada.

E nel lungo periodo le condizioni del giocatore pescarese non possono non preoccupare anche il Ct dell'Italia, Antonio Conte, che rischia di ritrovarselo non nella miglior forma per i prossimi Europei che si giocheranno proprio in terra transalpina.

L'articolo prosegue qui sotto

Proprio Conte, in alcune sue recenti dichiarazioni, non aveva fatto mistero di voler affidare al regista pescare la leadeship del centrocampo azzurro. Ora il Ct spera di non essere costretto a rivedere i suoi programmi a causa della pubalgia che sembra non voler dar tregua a Verratti.

Tornando in casa PSG, per Blanc i problemi non finiscono qui. Il tecnico francese è stato infatti costretto, nel corso della gara contro il Reims, a richiamare in panchina anche Angel Di Maria. "L’ho fatto uscire per precauzione - ha spiegato a riguardo l'ex difensore - valuteremo la situazione in settimana".

 

Chiudi