Ventura lo esclude dall'Italia, Insigne trascina il Napoli contro il Milan

Commenti()
L'ex Ct dell'Italia Ventura lo aveva escluso dalla sfida decisiva con la Svezia per i Mondiali: Insigne segna e trascina il Napoli contro il Milan.

Un'altra serata magica per Lorenzo Insigne contro il Milan . Il talento di Frattamaggiore, escluso a sorpresa dai titolari dell' Italia da Gian Piero Ventura per la gara decisiva con la Svezia nel playoff di Russia 2018, ha dimostrato ancora una volta di essere in grande condizione e ha trascinato il Napoli al successo al San Paolo.

Contro i rossoneri di Montella, le sue accelerazioni palla al piede e i suoi guizzi si sono rivelati decisivi per il successo dei partenopei. Proprio Insigne al 33' ha sbloccato il risultato: raccolto il lancio di Jorginho, il numero 24 partenopeo si è involato palla al piede verso la porta di Donnarumma e lo ha battuto con grande freddezza.

La rete, inizialmente annullata per fuorigioco, è stata poi regolarmente convalidata con l'ausilio tecnologico del VAR. Il giocatore partenopeo si conferma bestia nera dei rossoneri: per lui è arrivato infatti il 6° goal contro il Diavolo in 10 gare, almeno 2 in più rispetto a quelli realizzati con qualsiasi altra squadra.

Uomo chiave nei meccanismi di Sarri, Insigne poteva ripetersi al 47', nel recupero del primo tempo, ma l'arbitro in questa occasione ha valutato irregolare la sua posizione di partenza. Nella ripresa è stato sempre fra i più pericolosi del Napoli, che ha trovato il raddoppio con Zielinski.

"Cercheremo di dare filo da torcere alla Juventus fino alla fine. - ha dichiarato Insigne a caldo a 'Sky Sport' - Quest'anno è l'anno giusto, ci godiamo questi momenti. L'esclusione con l'Italia? Sono scelte dell'allenatore, dispiace più non esserci qualificati".

"Un Mondiale senza l'Italia non è possibile: è successo e dispiace. - ha aggiunto - Speriamo che il prossimo Ct che arrivi ci insegni tante cose come mister Ventura. Dispiace per lui, ci ha messo tutto il suo impegno e ci ha trasmesso tutto fino alla fine".

Quindi sulla prestazione contro i rossoneri: "Sicuramente Sarri non sarà contento per quanto abbiamo fatto, ma quello che conta è aver vinto la partita: vincere aiuta a vincere. - ha detto Insigne - Per ora siamo davanti e cercheremo di restarci".

Vista la prestazione di Insigne contro il Milan, cresce ancora il rammarico per il mancato utilizzo da parte dell'ex Ct azzurro nel match con la Svezia che ha segnato l'eliminazione dell'Italia dai Mondiali.

Prossimo articolo:
Coppa d'Asia 2019: calendario, risultati e dove vedere le gare in tv e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Juventus, Romero per il futuro
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Milan imbattuto senza Higuain: 10 goal segnati nelle 5 gare
Prossimo articolo:
Milan, infortunio per Zapata: problema muscolare alla coscia
Chiudi