Ventura dà un senso ad Albania-Italia: "Vincere per essere teste di serie"

Commenti()
Getty
Ventura prepara l'Italia agli spareggi: "In Albania mi aspetto passi avanti, serve serenità e passare i playoff per andare ai Mondiali".

Messa alle spalle il deludente pareggio maturato contro la Macedonia, l’Italia si appresta a scendere per l’ultima volta in campo nella fase a gironi delle qualificazioni a Russia 2018, prima degli ormai certi spareggi.

La compagine Azzurra sarà impegnata lunedì sul campo dell’ Albania e Gian Piero Ventura, nella consueta conferenza stampa di presentazione del match e ai microfoni di 'Sky Sport', ha spiegato: “Serve serenità per andare ai playoff e creare i presupposti per giocarceli al meglio. Non conta quello che viene detto e viene scritto".

"Ora conta solo passare i playoff e andare ai Mondiali. - ha aggiunto il Ct - Dobbiamo vedere un'Italia diversa da venerdì. A volte hai voglia, ma non ci riesci. Questo è un gruppo straordinariamente positivo e unito".

"Quando ho iniziato questa avventura ho detto che questa Nazionale necessitava di un ricambio generazionale. - ha ricordato - Questa squadra era avanti con l'età, ma non potevamo prescindere da punti di riferimento come Buffon , Bonucci , Chiellini e De Rossi , che hanno fatto e stanno facendo la storia. Non c'era depressione dopo il pari con la Macedonia".

Il Ct ha quindi rivelato che è stato siglato un patto con i giocatori più esperti: "Abbiamo concordato con i punti di riferimento, che voi chiamate senatori, alcune cose. - ha ammesso - Mi hanno confermato di essere uomini veri e li ringrazio. Sono in questo mondo da tanti anni". 

"Questo è un gruppo straordinariamente positivo e unito. - ha sottolineato ancora Ventura - Ci mancano alcuni giocatori importanti, che ti danno il tasso d'esperienza che aiutano i giovani. A volte paghi questo, ma c'è voglia e cuore. Credo che con l'Albania vedremo un'Italia diversa".

"Contro l'Albania mi rispetto passi in avanti rispetto alla Macedonia, - ha dichiarato il Ct genovese - abbiamo grandi margini di miglioramento. Sono soddisfatto di quanto visto in questi 14-15 mesi. Potevamo fare qualcosa di più in alcuni frangenti, ma alla fine non possiamo lamentarci. Siamo nel complesso soddisfatti".

"Per l'Albania - ha concluso Ventura -  quella di domani è una gara storica, per noi sarà una partita interessante anche se siamo già qualificati. Dobbiamo vincere per avere più chance di essere testa di serie allo spareggio".

Chiudi