Vázquez-Dybala, da Palermo all'Argentina: ancora insieme 3 anni dopo

Commenti()
Avevano fatto sognare il Palermo nella stagione 2014/15. Ieri Vázquez e Dybala sono tornati a giocare insieme in nazionale con l’Argentina.

Dal 24 maggio 2015 all’11 ottobre 2018. Sono passati 1236 giorni dall’ultima volta che Palermo aveva potuto vedere una delle migliori coppie d’attacco degli ultimi anni di Serie A. Una coppia che ieri sera è tornata ad essere protagonista insieme con colori diverse.

Guarda le partite del Palermo in esclusiva su DAZN!

Dal rosanero all’albiceleste, Franco Vázquez e Paulo Dybala sono tornati a giocare insieme dal primo minuto nell’amichevole tra Argentina e Iraq. Sono rimasti in campo insieme per 45 minuti, prima che il commissario tecnico Lionel Scaloni decidesse di sostituire il Mudo all’intervallo, lasciando invece in campo il numero 10 della Juventus fino al 90’.

Nessun goal e nemmeno un assist per i due in campo insieme – Dybala nella ripresa ha servito l’assist per un altro ex compagno, ma in bianconero, come Roberto Pereyra – esattamente come nell’ultima partita che i due avevano giocato in Serie A con il Palermo: al Renzo Barbera contro la Roma, in una partita persa per 2-3. Sono però entrati nell’azione dell’1-0 segnato da un’altra conoscenza del calcio italiano come Lautaro Martínez.

Franco Vazquez Paulo Dybala Palermo

Dybala e Vázquez erano stati convocati entrambi anche per le amichevoli di settembre, ma il Ct non li aveva schierati contemporaneamente dal primo minuto né contro la Colombia né contro il Guatemala. I due nella stagione 2014/15 a Palermo erano stati grandissimi protagonisti: erano andati entrambi in doppia cifra sia di gol che di assist. 13 e 10 per la Joya, 10 e 11 per il suo compagno d’attacco.

Da un mese si sono ritrovati nazionale, dopo che Vázquez ha voltato le spalle all’Italia, nonostante le due amichevoli giocate con gli azzurri sotto la gestione Antonio Conte. Mai una presenza in un match ufficiale, ciò gli ha permesso di poter accettare la chiamata dell’Argentina. E di essere di nuovo protagonista, oltre mille giorni dopo, al fianco dell’amico Dybala. Per far sognare, anche se con colori diversi, tutti i tifosi del Palermo.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Milan, la difesa fa acqua: in campionato subisce sempre goal da aprile
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Milan ko nel Derby, Gattuso: "L'Inter ha meritato di più ai punti"
Prossimo articolo:
Classifica assist Serie A 2018/2019
Chiudi